Notizie.it logo

Vini locali Nizza

Vini locali Nizza

La coltivazione di uve a Nizza risale al III secolo a.C. quando i Fenici portarono le prime viti sulle colline soleggiate di Nizza.

Vigneti concentrati nel quartiere Bellet nel nord-ovest di Nizza, un tempo si estendevano per circa 2500 ettari, hanno prodotto vini che sono stati esportati in tutto il mondo. I vini di Bellet sono stati premiati con la denominazione di origine controllata nel 1941 e la loro produzione continua, anche se la superficie dedicata ai vigneti è ora solo circa 50 ettari.

Qui, il clima soleggiato assicura una piccola ma costosa produzione locale, il vino di St Roman de Bellet, che potrete trovare in vendita nella maggior parte dei negozi di vino locale e nei ristoranti specializzati in cucina tipica francese, ma è difficile trovarlo al di fuori di Nizza.

La produzione di questo vino è di meno di 100.000 bottiglie l’anno.

Probabilmente un altro prestigioso vino del quartiere di Bellet è quello prodotto a Chateau de Bellet. Questo vino è stato servito in occasione del vertice europeo di Nizza 2000 e del vertice NATO, tenutosi a Nizza nel 2005.

I vigneti di Bellet possono essere inoltre visitati, poiché aperti al pubblico in due fine settimana nell’arco di un anno, in inverno e in primavera. Sono dislocati su verdeggianti colline che si affacciano sul mare con anche diversi piccoli castelli.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche