Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Notizie.it logo

Barcellona, Casa Batlló: le novità dopo il restauro

batllò

Un restauro renderà casa Batllò ancora più bella. La facciata verrà completamente rivisitata e resa parte integrante del museo.

Casa Batllò, uno degli edifici più belli di Barcellona che da solo merita la visita di una delle città più calienti della Spagna. Dal prossimo giugno sarà possibile visitarla da un altro punto di vista.
Se state pensando di partire per Barcellona consigliamo di consultare expedia o volagratis per le migliori offerte sui voli, invece per i migliori hotel e B&B consigliamo di dare un occhio a booking

Casa Batllò si rinnova

Barcellona è una delle città più belle della Spagna anche grazie alla ricchezza dei suoi monumenti e dai numerosi luoghi che portano la firma di Antoni Gaudì, celebre architetto spagnolo dallo stile visionario. Dalla Sagrada Familia, a Parco Güell fino a Casa Batllò non potrete fare a meno di ammirare le sue creazioni che hanno incantato il mondo intero. E proprio Casa Batllò, che dal 1877 svetta al civico 43 del Passeig de Gràcia, sarà protagonista di un importante restauro. Il monumento modernista, dichiarato nel 2005 Patrimonio dell’umanità dell’Unesco, sarà oggetto di una grossa attività di restauro che però non impedirà ai turisti di accedervi.

La casa infatti non chiuderà mai al pubblico che potrà visitarne gli interni e discutere con i restauratori e i professionisti al lavoro. Un intervento, questo che ha preso piede negli ultimi mesi, che vuole riportare alla luce la vera facciata di Casa Batllò. Quest’ultima infatti era stata precedentemente coperta da strati di vernice bianca su cui in seguito era stato disegnato il craquelè e infine ricoperta nuovamente di stucco e poi colorate con dei colori a cera.

casa

La vera essenza di Casa Batllò

La vera essenza di Casa Batllò è rimasta quindi per moltissimo tempo nascosta ma sarà finalmente visitabile da giugno prossimo. La vera novità sarà infatti la possibilità di visitare anche la facciata esterna della casa grazie a delle impalcature esterne che fungeranno da passeggiata. Sarà quindi possibile osservare da vicino gli stucchi e i colori della facciata, ad un’altezza vertiginosa di oltre trenta metri. Lo Skywalk percorrerà la facciata da un capo all’altro dell’edificio e permetterà di ammirare da vicino il tetto impreziosito con il drago dedicato a San Giorgio.

La passerella verrà probabilmente costruita impiegando i materiali dei ponteggi utilizzati dai lavoratori durante il restauro e la pulizia. I dettagli esatti non sono ancora trapelati ma a quanto pare sarà possibile acquistare nei prossimi mesi un biglietto Gold Priority del costo di euro 39.90 che consentirà di visitare la casa e la facciata ad un orario particolare. Vi sarà riservato l’accesso alle 8.30 del mattino, orario perfetto per scattare delle magnifiche foto senza dover sgomitare tra la folla. Oltre all’accesso mattutino, il biglietto speciale consentirà a chi lo compra di saltare anche la fila, visitare la sala modernista e fotografare gli abiti d’epoca esposti.

© Riproduzione riservata
Leggi anche