Notizie.it logo

California e Messico on the road: guida al viaggio

California e Messico on the road

La guida al viaggio tra California e Messico on the road, e le tappe da non perdere.

Partiamo alla scoperta di California e Messico in un viaggio on the road tra le strade più famose della costa e i luoghi più incredibili da visitare.

California e Messico on the road

Per apprezzare l’atmosfera della California bisogna viaggiare attraverso le sue strade interminabili e i suoi paesaggi mozzafiato. Infatti, l’ideale è quello di noleggiare un’auto, ascoltando musica rock e vivere un’esperienza indimenticabile del Sogno Americano.

Vediamo, quindi, quali sono le tappe da non perdere e i luoghi in cui fermarsi per ammirare un panorama o tuffarsi nella vita di città e deserti.

Un itinerario che attraversa la baia di San Francisco con le sue spiagge bianchissime, fino al profondo solco del Gran Canyon e alla fantasmagoria di luci di Las Vegas prima di raggiungere Los Angeles e San Diego.

San Francisco e Death Valley

Partiamo da San Francisco con la sua baia fantastica, Market Street il famoso Golden Gate e l’elegante Lombard Steet. Da non perdere Chinatown e Fisherman Warf per poi tornare in strada verso la Sierra per visitare il Sequoia National Park, quindi la Valle della Morte con Zabriski Point.

Death Valley

Las Vegas e San Diego

Si prosegue, poi, alla volta della scintillante Las Vegas, dove potrete passeggiare per le sue strade illuminate a giorno e percorreremo la Strip, la famosissima strada sulla quale si allineano tutti i più grandi famosi fantasmagorici casinò di Las Vegas.

Dopo questa divertente tappa, si riparte verso il Grand Canyon, e la straordinaria terrazza naturale del South Rim.

Alcune piccole pause lungo il cammino possono essere quelle del Lago Powell e della Monument Valley, prima di puntare verso Los Angeles. Da non perdere, una breve pausa a Disneyland, il Sunset Boulevard, gli Universal Studios e tante altre attrazioni da non perdere.

Si riparte, infine, alla volta di San Diego con la sua Marineland, le sue orche e i suoi delfini.

las vegas

Messico

Passata la frontiera messicana, una tappa da raggiungere è la vicina Tijuana immersa nell’atmosfera messicana. Da qui si riparte, quindi, verso il sud. Tra le regioni semidesertiche dalla tipica vegetazione spinosa con giganteschi cactus, da non perdere sono le chiesette spagnole, testimonianze dei primi insediamenti del ‘700.

Sono tantissime le spiagge da scoprire, a sud di Mulegé, tra incontaminate bianchissime della Baja.

Un’ultima tappa da percorrere è quella che vi porterà a Cabo San Lucas, la punta estrema dove potrete fare il bagno tra foche giocose che hanno qui il loro habitat. Qui, inoltre, le acque del Pacifico si mischiano con quelle caldissime del Mare di Cortez.

Cabo San Lucas

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.