La casa di Giulietta a Verona: storia e indicazioni per visitarla

La visita alla casa di Giulietta a Verona è una tappa imprescindibile all'interno di un itinerario turistico della città, scopriamone di più!

La casa di Giulietta è una delle principali attrazioni turistiche di Verona, risalente al periodo compreso tra fine XIII e inizi del XIV secolo. Una pietra presente nel muro della casa riporta un bassorilievo con un cappello, che secondo la tradizione popolare sarebbe lo stemma dei Cappelletti o Capuleti, ossia della famiglia di Giulietta.

La casa di Giulietta a Verona: storia

Casa Giulietta Verona

Per i veronesi e per tutti i visitatori stranieri e italiani la casa di Giulietta è un edificio d’alto valore simbolico, situato in via Cappello 23. La celebrità della casa di Giulietta si deve principalmente al balcone da cui la giovane si affacciava per parlare con il suo amore Romeo, secondo quanto narrato nella tragedia di Shakespeare.

Circa la storia della casa di Giulietta, sappiamo che l’edificio è di epoca medievale e la sua costruzione risale al Duecento, la residenza pare sia divenuta di proprietà della famiglia Dal Cappello a partire dal XV secolo.

La casa negli anni è stata sottoposta a numerosi interventi di restauro e ristrutturazione, inoltre sappiamo che è stata in possesso di diversi proprietari.

La leggenda e la credenza popolare che hanno identificato la casa di via Cappello 23, come quella di Giulietta Capuleti, spinsero nel 1907 il Comune di Verona ad acquisire almeno parte del complesso residenziale.

La casa di Giulietta a Verona: indicazioni per visitarla

Casa Giulietta Verona 2

La casa di Giulietta è visitabile dal martedì alla domenica, dalle ore 9:00 alle ore 19:00. L‘itinerario della visita consente l’esplorazione del cortile, del piano terra, del primo, del secondo e del terzo piano, ma ovviamente anche dell’immancabile balcone di Giulietta.

L’accesso alla casa di Giulietta è limitato, pertanto si consiglia di acquistare il ticket per la visita guidata online sul sito ufficiale dei Musei di Verona. Il costo del biglietto intero è di € 6,60, quello del biglietto ridotto per over 60 è di € 4,95, mentre quello ridotto per i ragazzi dagli 8 ai 14 anni ha un costo di €1,10.

L’ingresso alla casa di Giulietta è gratuito per le persone over 65 residenti a Verona, per le persone disabili e il loro accompagnatore, per i bambini fino a 7 anni d’età e infine per i possessori della VeronaCard.

La casa di Giulietta a Verona: come raggiungerla?

Casa Giulietta Verona 3

Se vi trovate a Verona e siete in cerca di indicazioni su come poter raggiungere la casa di Giulietta per effettuare una visita, eccovi una guida pratica.

La casa di Giulietta è facilmente raggiungibile a piedi, in quanto si trova nel cuore del centro storico di Verona, all’interno di un’area pedonale, una suggestiva passeggiata sarà sufficiente a condurvi su uno dei luoghi più amati della città.

L’alternativa al percorso a piedi è l’autobus 110, si può scendere alle fermate di Piazza Erbe o di Chiesa di San Fermo e poi procedere verso Via Cappello 23 a piedi.

Scritto da Denise Ragusa
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cascate del Niagara: dove si trovano e cosa fare

Cosa vedere a Monaco di Baviera: una splendida città tutta da scoprire

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • Loading...
  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media