Cascate di Nauyaca: la perla unica della Costa Rica

Passeggiate nella giungla fitta e lussureggiante fino a vedere una delle cascate più belle del mondo.

Le cascate di Nauyaca sono nascoste in un vasto canyon circondato da una giungla lussureggiante a circa 30 minuti da Dominical. Le cascate di Nauyaca sono il “paradiso naturale” per eccellenza e uno dei luoghi migliori da visitare in Costa Rica: un’esperienza da non perdere!

Come visitare le cascate di Nauyaca?

Le cascate di Nauyaca hanno due ingressi. Il primo è l’ingresso originale sulla strada principale da Dominical a San Isidro. Il secondo è un nuovo ingresso chiamato Parco Naturale delle Cascate di Nauyaca.

Ingresso di Don Lulo

L’ingresso originale alle cascate di Nauyaca si trova direttamente sulla strada principale. Si tratta di una strada ben asfaltata e non è necessario avere un’auto 4×4.

Dal parcheggio è possibile raggiungere le cascate in diversi modi: a piedi, in camion o a cavallo.

Il sentiero, ben curato, costeggia un fiume ed è seguito da una discesa moderatamente ripida.

Si consiglia di fare un’escursione a piedi di circa 4 chilometri, oppure di optare per il tour in camion 4×4. Il tour consente di rimanere alla cascata per due ore e ha orari fissi:

  • 07:00 – 09:30
  • 08:00 – 10:30
  • 09:00 – 11:30
  • 10:00-12:30
  • 11:00 – 13:30
  • 12:00 – 14:30

Parco naturale delle cascate

Il nuovo ingresso consente di accedere dal lato orientale delle cascate. L’ingresso del Parco Naturale si trova fuori dalla strada principale, un’opzione molto meno affollata! La strada verso l’ingresso è sterrata e va percorsa per circa 15 minuti. A circa metà strada, troverete dei cartelli che indicano l’ingresso. Se si guida lentamente, il percorso è fattibile con qualsiasi tipo di auto.

Come raggiungere le cascate?

Indipendentemente dall’ingresso scelto, l’accesso alle cascate è praticamente lo stesso seguendo la strada 243 da Dominical a San Isidro. Le cascate di Nauyaca sono più facilmente raggiungibili da Uvita (circa 45 minuti) o da Manuel Antonio (circa 60 minuti). È possibile raggiungere l’ingresso di Don Lulo senza problemi grazie alle strade asfaltate.

Tuttavia, se visitate il Parco Naturale, dovrete percorrere una strada non asfaltata per circa 15 minuti. Fortunatamente non è necessario un 4×4 per visitare entrambi gli ingressi.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Monteverde, Costa Rica: un’esperienza indimenticabile nella natura

Villafranca Marittima: la città più colorata della Francia

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • Loading...
  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media