Castello Bonomi della Franciacorta: storia e visita

La storia e le informazioni sulla visita al romantico Castello Bonomi, un gioiello della Franciacorta.

Nel cuore della Franciacorta, un gioiello di natura e storia è il Castello Bonomi circondato dai vigneti. Uno spettacolo incantevole e romantico, tutto da assaporare, tra degustazioni e visite. Scopriamo, quindi, la storia e le informazioni per scoprire questo pezzetto di paradiso.

Castello Bonomi della Franciacorta: la storia

Il territorio della provincia di Brescia è famoso in tutto il mondo per la bellezza dei suoi paesaggi e per i suoi vini pregiati. Stiamo parlando della Franciacorta, un diamante della Lombardia, situata sull’estremità meridionale del Lago d’Iseo.

La produzione di vini ha reso la zona una destinazione imperdibile per tour di degustazioni, e per ammirare i paesaggi tipici della zona.

Natura, profumi e antiche tenute rendono questo luogo incantevole e romantico, ma anche interessante per scoprirne la storia e le curiosità.

Advertisements

Una delle tenute più incantevoli della patria del vino lombardo è il Castello Bonomi. E proprio sulle pendici del Monte Orfano, gioiello in un meraviglioso scrigno, sorge prezioso il Castello, unico Chateau della Franciacorta.

La tenuta prende il nome dall’originale edificio liberty progettato alla fine dell’800 dall’architetto Antonio Tagliaferri.

Un luogo di pace, ma anche di profumi e di sapori. Ma scopriamo tutte le informazioni sulla visita al Castello Bonomi.

Castello bonomi

Le cantine

Il pezzo forte della visita al Castello Bonomi sono le cantine, il cuore della tenuta. I sofisticati spazi climatizzati consentono di affinare alle condizioni ottimali i vini bianchi, i vini rossi e i Franciacorta DOCG, in barrique di rovere francese.

Non mancano, poi, le grandi cataste di bottiglie che affinano sui lieviti e lunghe file di pupitre che completano il ciclo di produzione. La produzione annua dell’azienda è di circa 150mila bottiglie.

Visite e degustazioni

In questo luogo d’incanto non possono mancare le esperienze per i turisti. Parliamo di degustazioni accompagnate dai sapori tipici di questa terra.

Un’esperienza interessante da provare è Dalla vite al calice, una visita guidata tra i vigneti, le barriques e le volte della cantina secolare alla scoperta dei segreti del metodo Franciacorta.

Incluso nell’esperienza c’è anche la degustazione di due eccellenze di Castello Bonomi: Franciacorta Brut Cru Perdu e Franciacorta Satèn, accompagnata da tipici prodotti del territorio.

La durata della visita è di un’ora e mezza.

Scegliendo, invece, l’esperienza Lucrezia, i visitatori potranno gustare una delle due cuvée Lucrezia: Etichetta Nera, Etichetta Bianca. Un tour di un’ora e mezza tra le cantine e alla scoperta dei sapori della regione.

Il prezzo delle esperienze è rispettivamente di 15 e 35 euro per gli adulti. La visita è gratuita, invece, per i bambini.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ceresole Reale: lo spettacolo del lago ghiacciato

Città sommerse in Italia: tra mistero e stupore

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media