Notizie.it logo

Cinque borghi della Sicilia da visitare in autunno

Cinque borghi Sicilia da visitare in autunno

Tra le più belle regioni italiane, con borghi suggestivi ed antichissimi da visitare in qualche bella vacanza autunnale, questa è la Sicilia.

Partiamo alla scoperta delle cittadine e dei borghi storici più emozionanti della Sicilia. Noi ne suggeriamo cinque.

La Sicilia resta tra le mete più apprezzate dai turisti, grazie alle sue bellezze naturali, architettoniche e ad una gastronomia eccellente. Effettuare un viaggio in questa splendida terra significa riscoprire vecchie tradizioni, gusti indimenticabili e centri storici davvero suggestivi e ricchi di storia. Scopriamo quindi i borghi più belli di Sicilia.

Cefalù (PA): antichissima località, già conosciuta in epoca greca, offre un centro storico dove spicca lo splendido duomo, risalente al XII° secolo, oltre a Palazzo Maria, della stessa epoca. Una visita meritano anche la chiesa del Purgatorio ed il Monte della Pietà, con le loro facciate barocche;

Erice (TP): in questo borgo si apprezzano diverse suggestive strutture architettoniche. Imperdibili sono il Castello Normanno o di Venere, edificato nel XII° secolo, ed il Balio, da cui ammirare un magnifico panorama.

Suggestivo inoltre è corso V.Emanuele, su cui si affacciano tanti palazzi barocchi;

Gangi (PA): bellissimo centro in cui spiccano il suggestivo castello edificato tra XIII° e XIV° secolo e la chiesa madre (intitolata a S.Nicolò di Bari) del XII° secolo, accanto alla quale si distingue la vicina Torre dei Ventimiglia, in stile tardo-gotico, risalente al XIV° secolo;

Ferla (SR): percorrendo le sue vie di origine medievale, si arriva ad un centro storico magnifico, dove si ergono la chiesa di S.Sebastiano (che custodisce importanti reliquie) del XVII° secolo e quella di S.Antonio, con la sua suggestiva facciata in stile barocco;

Castroreale (ME): questo centro mostra ai turisti un bellissimo panorama da piazza delle Aquile, ad est del duomo di S.Maria Assunta, edificio eretto nei primi anni del XVII° secolo.

Pregevole inoltre è anche la Torre di Federico II d’Aragona, ultimo residuo del castello di epoca arabo-normanna.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche