Notizie.it logo

Cosa fare a Roma con i bambini: tutti i consigli

cosa fare a roma con i bambini

Anche i piccoli saranno conquistati da Roma, impareranno giocando.

Roma è la capitale italiana e probabilmente la città al mondo più visitata ogni anno. La città ha una storia millenaria quindi offre in ogni suo angolo o via qualcosa che ci riporta indietro di qualche secolo. Naturalmente tutti noi abbiamo almeno una volta sentito parlare dei luoghi storici più importanti della capitale.

Il Colosseo, i fori imperiali, la fontana di Trevi, il Pantheon o Piazza San Pietro solo per citarne una piccolissima parte. Qui la storia, la leggende e la grandezza della Roma Imperiale sono ancora oggi palpabili. Il problema potrebbe sorgere però se a fare da turisti fossero i bambini. Roma per la stragrande viene visitata e piedi e per i più piccoli potrebbero essere molto faticoso. Quindi ecco una guida per capire cosa fare a Roma con i bambini.

Cosa fare a Roma con i bambini

Musei Vaticani

I Musei Vaticani ad esempio sono un’immersione totale nella storia e nell’arte che attira la curiosità e lascia a bocca aperta anche quelli che di arte non se ne intendono.

Per i bambini la cosa potrebbe essere diverse e la nostra visita ai musei vaticani potrebbe trasformarsi in un calvario.

Negli ultimi anni, però, sono nati due nuovi programmi che possono rendere la nostra visita ai Musei Vaticani appetibile anche per i più piccoli.

La prima è dedicata soprattutto ai genitori che hanno la necessità di girare i musei vaticani in passeggino. Grazie al sito internet dei musei, riusciamo a pianificare in precedenza la nostra visita con il passeggino, il sito ci aiuterà a scegliere tutti i posti dove è possibile circolare e ci farà evitare tutti gli itinerari meno adatti.

Per i bambini un po’ più grandi invece si può usufruire delle audio guide e nello specifico del pacchetto Family Tour che prevede per i bambini una visita guidata con descrizioni molto semplici.

Il tutto accompagnato da musiche che rendono le spiegazioni molto più leggere e seguendo l’audio guida il bambino intraprende una sorta di caccia al tesoro tra le varie opere d’arte che renderà la visita dei più piccoli molto piacevole e interessante.

Villa Medici

Si potrebbe proseguire il tour per bambini a Villa Medici dove da qualche anno si organizzano visite didattiche chiamate piccoli esploratori a Villa Medici.

I bambini vengono muniti di taccuino da esploratore e seguendo dei piccoli compiti devono cercare animali all’interno delle opere d’arte oppure di materiali diversi come ad esempio di marmo o di bronzo.

Nell’intervallo tra un’avventura e l’altra vengono organizzati dei giochi tutti insieme, un ottimo modo per imparare, visitare e conoscere sia la storia che nuovi bambini.

Museo Storico Didattico

Sulla via Appia Antica invece possiamo trovare il Museo Storico Didattico del Legionario Romano. Dal nome si potrebbe pensare al classico museo sui romani fatto a misura di bambino e dove in realtà loro sono i primi ad annoiarsi a morte.

Questo museo invece è molto di più, all’interno troverete la ricostruzione dettagliata di armi, armature e macchine da guerra dell’antica Roma ma la cosa che piacerà da impazzire ai vostri bambini è che potranno indossare le armature, gli elmi e addirittura azionare l’ariete. Se dai tanti musei che visiterete con loro non vedranno l’ora di uscire, da questo museo vi assicuro la che non vorranno più uscire.

Considerando che avete strutturato la vostra vacanza a misura di bambino, non potete evitare di far visita ad EXPLORA, un museo strutturato a misura di bambino.

Sorge come una grande città con quindici spazi tematici diversi dove il bambino potrà essere libero di girare come vuole perchè non esistono attività imposte o percorsi obbligati e in più potrà toccare tutto ciò che vuole per colmare qualsiasi curiosità lui abbia.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche