Zanzibar ad Agosto, dove andare per godersi la vacanza

Zanzibar, la meta perfetta per chi voglia rilassarsi e divertirsi, anche ad agosto.

Spiagge di sabbia bianca e finissima e un mare talmente trasparente da vedere il fondale a occhio nudo: ecco come si presenta Zanzibar ad Agosto, meta gettonata per vacanze spensierate. Ma Agosto sarà davvero il periodo ideale per giungere in questo paradiso sul mare? Scopriamolo insieme, con alcuni suggerimenti per sapere in anticipo quali sono i posti ideali per godersi al meglio la vacanza.

Zanzibar ad Agosto: clima e affluenza

Agosto a Zanzibar coincide con l’inizio della stagione secca ed è caratterizzato da un clima caldo e soleggiato, con qualche pioggia sparsa durante il mese. La sua posizione geografica, posta al di sotto dell’equatore, rende questo paese particolarmente mite in ogni periodo dell’anno, ma con presenza sporadica di venti a seconda delle zone scelte per il soggiorno.

Ecco perché è importante sapere esattamente dove andare e valutare con cura le località più adatte per il tipo di vacanza che si intende vivere.

Ma mentre il tempo è comunque imprevedibile e può sorprendere con qualche giornata piovosa, la folla di turisti che ogni anno accorre in questo angolo di paradiso è veramente tantissima.

Agosto per molti è il periodo delle ferie e inevitabilmente potrà capitare di trovare più confusione rispetto ad altri periodi dell’anno. I problemi potrebbero subentrare per prenotare un resort, presi d’assalto mesi prima, o nelle spiagge, dove si incontrerà sicuramente molta più gente.

Il consiglio è quindi di prenotare in tempi utili, sia per non doversi accontentare dei posti rimasti ancora liberi, sia per trovare offerte low cost e godersi qualche giorno in più di vacanza.

Zona sud-est di Zanzibar

Ogni zona di Zanzibar ha le sue particolarità e questo è un fattore determinante nella scelta della località prenotata per trascorrere le proprie vacanze. La zona sud-est, ad esempio, è più indicata per chi ama fare attività sportive sul mare come il kitesurf.

Si tratta di uno sport velico che sfrutta la potenza del vento per lasciarsi planare provando l’emozione di volare e sentirsi liberi come gli uccelli. Ma per poterlo praticare il vento è la condizione necessaria, quindi serve una zona dove questa importante variabile sia abbastanza presente.

A Zanzibar nel mese di Agosto la zona più ventosa è quella a sud-est, perché è il periodo in cui soffia il vento monsonico detto Kuzi, che è molto atteso dai più sportivi. Ma per le famiglie con bambini al seguito o per quanti vogliono rilassarsi in riva al mare a perfezionare la tintarella potrebbe risultare alquanto fastidioso. In questi casi è meglio optare per altre zone più riparate e lasciarsi avvolgere dal caldo travolgente di Zanzibar.

Zanzibar ad Agosto, dove andare

Prima di prenotare la vacanza in una località qualsiasi di Zanzibar, ecco qualche indicazione pratica per fare la scelta in modo più accurato.

Chi cerca calma e tranquillità, magari in qualche spiaggia poco caotica, deve escludere le più piccole, che si riempiono subito nelle calde giornate di Agosto. Ad esempio Nungwi/Kendwa sono tra queste. Da preferire allora in questi casi località come Kiwengwa, decisamente più grande e meno confusionaria.

Se si volesse fare un giro in città, bisogna tenere a mente che Stone City è ricca di turisti quasi tutto l’anno e potrebbe essere il luogo ideale per chi cerca il contatto con la gente del posto, il calore dei mercatini e la possibilità di conoscere da vicino le particolarità del centro cittadino di Zanzibar.

A prescindere del luogo scelto per soggiornare, una tappa per rendere completa la propria vacanza dedicata a mare, snorkeling, immersioni e tintarella, bisogna dedicare un giorno ad un safari.

Come resistere alla possibilità di incontrare animali selvatici della zona e ammirare la vegetazione ancora rigogliosa? Oltre al comuni safari, già molto interessanti, a Zanzibar ad Agosto si può anche fare il boat safari, rigorosamente sulle acque, per ammirare esemplari di coccodrilli e ippopotami. Zanzibar è una meta unica e offre tante attrazione: è impossibile annoiarsi in ogni mese dell’anno!

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cosa fare a Roma con i bambini: tutti i consigli

Cosa vedere sul lago d’Iseo in un giorno

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zermatt estate 2020Zermatt estate 2020: tutte le informazioni

    Tutte le informazioni che servono per visitare Zermatt durante l’estate 2020.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.