Notizie.it logo

Cosa mangiare a Cuba

I pasti, il buon cibo non sono certo un problema a Cuba. Le spezie non sono molto usate nei piatti e molti cubani hanno un distaste per le spezie. La conoscenza di un paese passa anche attraverso la sua cucina. Ecco cosa mangiare a Cuba.

Conosciuta come comida criolla, la cucina cubana si distingue per maiale arrostito o fritto e pollo accompagnato da riso, fagioli e viandas, la parola cubana per indicare la radice delle verdure.

I piatti nazionali includono la ropa vieja, il manzo o a volte l’agnello triturato e servito come una bistecca, preparata su una fiamma bassa con peperoni verdi, pomodori, cipolla e aglio; l’ajiaco è un’altra bistecca i cui ingredienti variano da regione a regione, ma includono anche carne, mais e verdura di colore verde; il tasajo, una forma di manzo secco fritto. Un piatto davvero delicato è il lechòn, un maiale marinato in aglio, cipolla ed erbe.

Ogni piatto della cucina cubana è accompagnato da riso e fagioli, che sono in due piatti: il congrìs, in cui il riso e i fagioli sono mescolati e arroz con frijoles, in cui il riso bianco è servito in una ciotola separata di fagioli, cotti in una salsa da stufato da versare sopra.

Il pesce, il gamberetto sono piatti tipici di questa cucina e sicuramente non ti deluderanno.

La frutta si mangia di solito a colazione ed appare sia nel menù del pranzo che della cena.

Particolarmente buoni sono il mango, l’arancia e l’ananas.

Cuba resiste, il libro su Cuba immancabile in ogni libreria. Consigliato da leggere prima di andare o appena tornati per rivivere quest’isola meravigliosa:

© Riproduzione riservata
About Simona Bernini
Parigi è la mia casa. Amo leggere e sono una teinomane.
Leggi anche