Cosa vedere ad Arquà Petrarca, uno dei borghi più belli d’Italia

Ecco una guida sulle cose più belle da vedere in questo affascinante borgo antico, l'ultima dimora del poeta italiano Francesco Petrarca.

Arquà Petrarca si trova nella provincia di Padova tra i Colli Euganei, un borgo dal sapore medievale, immerso nella natura, dove poter fare lunghe e piacevoli passeggiate, apprezzando la tradizione e la storia italiana.

Cosa vedere ad Arquà Petrarca

Forse poco conosciuta, Arquà Petrarca è una meta che merita una visita anche in giornata, dichiarata patrimonio UNESCO, nonchè dimora del celebre poeta Francesco Petrarca.

Ecco una guida sulle cose più belle da vedere in questo affascinante borgo antico.

La casa di Petrarca

Come detto, il borgo ospitò il poeta Francesco Petrarca, che lo scelse come sua ultima dimora nel 1364: infatti mentre si trovava ad Abano per delle cure termali venne a conoscenza di uno splendido borgo di origini antichissime, di cui presto si innamorò.

La casa dello scrittore oggi è visitabile, ed è conservata benissimo: dal giardino d’ingresso agli interni disposti su due livelli e riccamente decorati, tutto è mantenuto con estrema cura.

I giorni di apertura del museo sono dal martedì alla domenica, dalle 9 alle 19, al costo di 5 euro a biglietto.

Tomba del Petrarca

Francesco Petrarca trascorse qui i suoi ultimi anni di vita, per spegnersi poi nella sua amata casa.

Venne fatto seppellire proprio nel borgo, dove in sua memoria, venne eretta un’imponente tomba in marmo rosso di Verona, voluta da suo genero dopo sei anni che morì: un modo per celebrare una personalità che avrebbe segnato la storia della poesia italiana.

Chiesa di Santa Maria Assunta

E’ la chiesa dove vennero celebrati i funerali del poeta, nonchè luogo artistico e architettonico molto rilevante: è composta da un’unica navata con tre altari, il tutto impreziosito dagli affreschi del XV secolo di scuola post giottesca e quelli di scuola veneto-bizantino emersi a seguito di alcuni restauri.

Il centro storico

Se volete entrare nel vivo delle tradizioni, girare per negozi e locali dove assaporare buon cibo, allora spendete qualche ora a passeggiare nel centro storico di Arquà, fatto di viette antiche e strade di pietra, perfette per restituire un’atmosfera antica e suggestiva.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come raggiungere le piste da sci in Austria: i modi più comodi

Le location del film “Improvvisamente mi sposo a Natale”

Leggi anche
Contentsads.com