Notizie.it logo

Dieci soste gourmet a Bologna

10 soste gourmet a Bologna

Dove assaggiare i migliori piatti della tradizione bolognese?

Nella bellissima città di Bologna è d’obbligo almeno una sosta in uno dei suoi migliori ristoranti per assaggiare le raffinate proposte gourmet.

Bologna è sicuramente una città che merita di essere visitata per il suo valore storico – culturale, i tanti monumenti che custodisce e senza dubbio anche per la tradizione culinaria.

In questa guida elenchiamo dieci soste gourmet dove concedersi qualche ora di relax, gustando i piatti più sofisticati della tradizione bolognese:

  1. Il Palazzo – l’elegante ristorante sorge nel più suggestivo edificio dell’Hotel Palazzo di Varignana, per offrire ai suoi ospiti le migliori proposte gourmet sapientemente abbinate ad una ricca selezione di vini.
  2. Gourmet Grill – sia ristorante che pizzeria, questo locale consente di assaggiare le migliori pietanze della cucina romagnola, come la pasta fatta a mano, la carne grigliata e tante altre specialità.
  3. Ristorante Leoni – sorge a pochi passi dalla stazione centrale di Bologna in un complesso moderno ed è gestito dallo chef Marcello Leoni, che lo ha anche progettato e che propone ai suoi clienti menù raffinati e preparati con materie prime, sia da degustazione che alla carta.
  4. Don Chisciotte – il ristorante si trova accanto a Porta Lame, una delle storiche porte di accesso della città e fa da scenario al locale, dove vengono serviti piatti appartenenti alla tradizione bolognese in un ambiente rustico e dall’atmosfera rilassante.
  5. Ristorante Re Sole Bistrot – offre ai suoi clienti pietanze di raffinata qualità ed accompagnate da una grande varietà di vini provenienti dalla cantina locale.
  6. Il Boccone del Prete – a soli dieci minuti da Bologna sorge questo ristorante dall’ambiente molto curato ed accogliente; la cucina proposta è saldamente legata alla tradizione, ma allo stesso tempo creativa, grazie agli chef che vi lavorano con passione.
  7. Caminetto d’Oro – la cucina bolognese è il fiore all’occhiello di questo locale, dove i piatti vengono preparati seguendo preziose ricette di famiglia e con ingredienti genuini mentre il pane, la pasta ed i dolci vengono fatti rigorosamente a mano.
  8. Antica Trattoria del Reno – a pochi passi dal fiume bolognese si trova questo ristorante, meta di tanti cittadini che molti anni prima andavano a mangiare i ranocchi; oggi la cucina è affidata alle mani esperte dello chef Vintrella, di fama internazionale, pronto a soddisfare i palati più esigenti con una grande varietà di pietanze ricercate.
  9. Al Cambio – questo è un locale segnalato da tutte le principali guide gastronomiche, situato in zona fiera, esso presenta un ambiente moderno ed elegante e menu tradizionali a base di carne e pesce piacevolmente rivisitati dallo chef Poggi; ottimi i tortellini in brodo e le lasagne preparate secondo la ricetta originale bolognese.

Un itinerario veramente interessante per scoprire ed assaggiare tante specialità gastronomiche di Bologna, tra una visita ai suoi monumenti e una rilassante passeggiata lungo i famosi “Portici”.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
  • ZagatZagat

    Zagat esiste dal 1979, raccogliendo le recensioni dei clienti sui vari ristoranti, bar e luoghi di intrattenimento di tutto il

Leggi anche