Notizie.it logo

Dove andare al mare a Napoli

dove andare al mare a Napoli

Come non rinfrescarsi ora in estate nella capitale partenopea, ammirata da moltissimi turisti come scegliere dove andare al mare a Napoli.

per Napoli e dintorni, consigliamo di prenotare su Bookingcom per vedere le migliori offerte del momento su hotel, residence e b&B
Booking.com

Napoli, città

Napoli è celebre in tutto il mondo per il Vesuvio, per le rovine archeologiche, per il clima e per le specialità culinarie. Conosciuta da tutti la disponibilità degli abitanti. Ma spesso ci si chiede dove vanno i cittadini partenopei a prendere il sole d’Estate? Non tutti sanno che nelle zone periferiche di Napoli, o nei pressi della città, esistono dei veri e propri angoli di relax che fanno proprio al caso degli abitanti. Ma anche per i turisti che vengono a Napoli in vacanza per visitare la città e vogliono concedersi anche qualche ora di sole.

Napoli spesso è scelta come meta non solo per il centro storico, per la sua cultura e tradizione.

Anzi è proprio meta di turisti balneari. Forse la maggior parte di turisti che giungono nel Golfo di Napoli scelgono di trascorrere le vacanze nei dintorni di Napoli. Come Capri e tante altre località per la bellezza del loro suggestivo paesaggio come le scogliere e i tramonti.

però molti non sono a conoscenza che anche a Napoli città è possibile andare al mare e trascorrere una bella e fresca vacanza al mare. Ecco perché ora vediamo dove andare al mare a Napoli.

Spiagge di Napoli

La città di Napoli è molto estesa e non è difficile trovare lungo la parte di città degli angoli di costa dove concedersi una tuffatina in mare o una tintarella. Senza allontanarsi troppo dal centro cittadino. La parte di costa e litorale più bello da scegliere dove andare al mare a Napoli è la costa di Posillipo e il litorale flegreo.

Spiaggia della Gaiola

A Sud di Bagnoli e a Ovest di Napoli c’è il primo paradiso, la spiaggia della Gaiola, una caletta all’interno del parco archeologico sommerso, dominata da alcuni isolotti e dal mare a dir poco caraibico.

Per raggiungere questo luogo pittoresco occorre fare qualche rampa di scale attraverso il parco, ma all’arrivo il panorama è a dir poco superlativo, con vista sul Vesuvio. Lì vicino ci sono gli isolotti della Gaiola, dove ci sono alcune rovine greco-romane.

Questa spiaggia è molto affollata durante il sabato e la domenica. Mentre in settimana è molto più tranquilla. L’ingresso alla spiaggia è libero e non è servita da locali ne servizi generici. La parte scoglioso che rimane dall’altra parte salendo altre scale è una zona protetta, qui l’acqua è particolarmente limpida, è un angolo di paradiso. Però per accedervi necessita un documento all’ingresso come prevenzione per il rispetto dell’area.

Lo Scoglione di Marechiaro

Lo Scoglione di Marechiaro, è raggiungibile grazie ad un servizio di piccole imbarcazioni al costo di 5 euro andata e ritorno. Questa location è pazzesca, specie al mattino, perchè si tratta di un posto incontaminato e poco conosciuto. Questa località fa parte della costa di Posillipo.

Il Bagno Elena

A Napoli c’è anche il celebre Bagno Elena, dove artisti come Toto e Richard Wagner prendevano il sole o si facevano il bagno.

Anche questa spiaggia fa parte della costa di Posillipo. E’ un vero angolo storico della città. La spiaggia è a pagamento e servita da lettini e ombrelloni posizionati. Si compone da un pontile in legno su palafitte situato al centro. La spiaggia più grande è frequentatissima da giovani mentre quella più piccola è più tranquilla. A portata delle famiglie. Qui ci sono altri servizi come bar, bagni e ristorazione.

La Baia delle Rocce Verdi

Sempre a Posillipo, si trova la Baia delle Rocce Verdi. Questo è veramente un angolo incantevole di Napoli. Questa scogliera si trova all’interno della Villa Fattorusso da dove si può ammirare un’ incantevole vista sulla città e sull’isoletta di Capri. L’ingresso è a pagamento e ci sono molti servizi. Come lettini, bar e ristoranti. In alto alla scogliera c’è una bellissima piscina con una bellissima vista.

La spiaggia del Castel di Baia

Questa spiaggia è veramente particolare perché è un lembo di terra o meglio di spiaggia. Quindi è bagnata dal mare da entrambi le parti.

Alla sommità del lembo di spiaggia si erge la fortezza aragonese e il suo castello. Questa località è tra le più belle del litorale flegreo. La spiaggia è molto pulita ed è servita da un servizio traghetto a pagamento. L’ingresso è libero ma per occupare i posti si deve comunque scegliere se affittare lettini o ombrelloni. Ma ne vale la pena!

Spiagge di Miseno e Miliscola

Queste spiagge sono tra le località scelte da cittadini e turisti dove andare al mare a Napoli senza spendere troppo. Si trovano sempre sul litorale flegreo. Sono stabilimenti in continua espansione per dar modo a tutti anche comitive di ragazzi e a famiglie di avere i servizi necessari per una giornata al mare. Anche queste spiagge sono a pagamento però si dividono in diversi lidi a seconda dei servizi si può spendere anche solo 5 euro per fermarsi un’intera giornata. Ovviamente sono tutte servite da servizi di ombrelloni e lettini. Sono presenti anche bagni e punti di ristoro.

Il tutto varia sempre a seconda del lido.

Per esempio, il Lido Nazionale è conosciuto per essere uno tra i lidi più economici dove poter consumare anche dei panini in spiaggia. Ma nonostante questo la spiaggia è molto pulita e conserva una sabbia fine e dorata.

Anche il Lido Virgilio, che si trova nella spiaggia di Miliscola è una parte di spiaggia a pagamento ma economia. Ma ben pulita e servita da bar e altri servizi.

E così il Lido Turistico esistente già dagli anni ’60. Nel tempo è stato modernizzato fino a diventare al giorno d’oggi una location chic.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Littlelife Mini Trolley Tartaruga - LittleLife
79 €
Compra ora
Foppapedretti Seggiolino Auto Go! Evolution
65 €
74 € -12 %
Compra ora