Due giorni a Lucca: cosa vedere e cosa fare

Lucca è una delle mete imperdibili della Toscana, ricca di monumenti e luoghi di interesse, saprà affascinare grandi e piccini.

Lucca è sicuramente una delle città più belle della Toscana e una delle poche ad aver conservato intatto il suo centro storico, percorribile tranquillamente a piedi, essendo zona pedonale o traffico limitato. Famosa per le mura cinquecentesche che ancora perfette e meravigliose, la circondano, aggiungendo fascino alla sua bellezza, è una meta perfetta da visitare anche in soli due giorni.

Cosa vedere a Lucca non sarà difficile scoprirlo: da monumenti storici, a chiese, torri e piazze, ancora più interessanti se accompagnati da ottimi pranzi e cene degustando le prelibatezze toscane.

Cosa vedere a Lucca in due giorni: le meravigliose torri

Una cosa che vi colpirà visitando Lucca sarà sicuramente il numero delle torri presenti nella città. Il modo migliore per poterle osservare è sicuramente quello di recarsi sulle mura che circondano la città.

Le mura In questo modo, percorrendole a piedi o in bicicletta, potrete ammirare dall’alto e in modo complessivo le bellissime torri che riempiono il centro storico. Una volta completati i 5 km di cinta muraria, potrete ridiscendere nel cuore del centro, e raggiungere le torri una ad una.

Si consigliano in particolare la Torre Guinigi e la Torre delle Ore, la cui sommità si potrà raggiungere dopo ben 207 scalini.

torre guinigi

Cosa vedere a Lucca in due giorni: chiese

Così come il numero delle torri è molto alto, anche la quantità di chiese vi lascerà a bocca aperta. Ognuna di esse però vi colpir anche per la sua bellezza e soprattutto per il suo perfetto stato di conservazione.

Si consiglia di partire dal Duomo di Lucca, dedicato a San Martino, asimmetrico nella parte destra rispetto al resto della struttura. Simile per certi versi al Duomo di Pisa, è interessante e bello sia dall’esterno che dall’interno, dove sarà possibile osservare meravigliose opere d’arte. Nella piazza di fronte, in determinati weekend del mese si svolge anche un bellissimo e caratteristico mercatino dell’antiquariato.

duomo di lucca

Più nascosta, ma ugualmente bella, è anche la Basilica di San Frediano, dove particolare è la facciata, che presenta sulla sommità un bellissimo mosaico.

Chiesa di San Frediano

Parimenti bella ed interessane, con una bella piazza davanti, è la Chiesa di San Giovanni e Santa Riparata, più volte restaurata ma sempre bellissima e di gran impatto.

Infine, si consiglia anche la visita alla Chiesa di San Michele in foro, costeggiata da palazzi medievali.

Cosa vedere a Lucca in due giorni: musei

Lucca propone anche delle alternative in caso di pioggia, per rendere la vostra visita comunque interessante e produttiva. I musei presenti nella città infatti vi permetteranno di entrare in contatto con opere d’arte e storie di artisti davvero suggestive.

Si consiglia perciò di visitare il Museo Nazionale di Palazzo Mansi, e di dedicare del tempo soprattutto all’ammirazione dei quadri della pinacoteca.

Museo Nazionale di Palazzo Mansi

Altrimenti si consiglia anche il Museo Puccini, immancabile, essendo Lucca la città natale del famoso compositore.

Puccini Museum

Perfetto poi per le famiglie con bambini è il Museo della Tortura, interessante e in qualche modo divertente.

Cosa vedere a Lucca in due giorni: piazze

Passeggiando per Lucca, ammirando le vetrine dei negozi e le facciate dei palazzi, tra un’insegna di una pasticceria e di un negozio di artigianato, vi capiterà scuramente di imbattervi e trovarvi al centro di piccole o grandi piazze. Lucca infatti, insieme alle torri e alle chiese, presenta anche bellissime piazze, che scoprirete uscendo da piccoli e stretti viottoli, rimanendo a bocca aperta.

strade città

Non per tutti facile da trovare, ma imperdibile è Piazza dell’Anfiteatro, una piazza ovale, circondata da case e negozi, il cui ingresso avviene attraverso le 4 porte ai lati. Si dice sia una piazza chiusa, avendo come unico punto d’accesso con l’esterno, al di là delle porte, il cielo. Davvero suggestiva, perfetta per un pranzo o una cena romantica a lume di candela, in uno dei numerosi ristorantini con tavolini sulla piazza.

piazza anfiteatro cosa vedere lucca

Da qui, si consiglia anche poi di recarsi in Piazza napoleone, chiamata così perchè fu dedicata alla sorella di Napoleone, Elisa. Sarà chiara l’influenza dell’arte francese sui palazzi circostanti.

Ed infine, davvero belle sono anche Piazza San Michele o la Piazza del Duomo, entrambe di fronte alle omonime chiese.

Scritto da Redazione Viaggiamo
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Chi chiamare se suona un allarme? Cause e soluzioni

Aurora boreale di Tromso: come e quando vederla

Leggi anche
  • Ztl Milano, quali sono modalità pagamentoZtl Milano, quali sono le modalità di pagamento

    Modalità di pagamento per le Ztl, ossia la zona a traffico limitato di Milano: le informazioni.

  • Wizzair voli economici da ItaliaWizzair voli economici da Italia: tutte le tratte

    Wizzair: voli economici dall’Italia, le tratte e le offerte del momento.

  • Loading...
  • nuova zelanda vulcanoWhakaari: il vulcano marittimo della Nuova Zelanda

    Whakaari: il vulcano più attivo della Nuova Zelanda.

  • viaggi premio aziendaliWelfare aziendale, i viaggi premio come benefit per i dipendenti

    Viaggi premio aziendali: come incentivare i dipendenti e fare team building originale.

  • Weekend a ParigiWeekend a Parigi: una perfetta fuga invernale

    Fuggite dalla quotidianità e partite per una fuga da sogno!

Contents.media