Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Estate 2019, i migliori viaggi da fare

Estate 2019, i migliori viaggi da fare

Lonely Planet ha da poco pubblicato la Best in Europe, una lista delle 10 mete del turismo 2019 assolutamente da vedere.

Lonely Planet ha da poco pubblicato una lista delle mete del turismo 2019 assolutamente da vedere. L’elenco ha un certo peso, in quanto Lonely Planet è considerato dagli addetti ai lavori come una vera e propria bibbia del settore del turismo. Tra le mete indicate dalla rivista compare anche l’Italia, grazie all’inserimento della città di Bari, premiata dalla casa editrice australiana per la sua capacità di rilanciare se stessa, superando gli stereotipi del passato.

La Best in Europe

Alla scoperta dell’Europa grazie a Lonely Planet. I collaboratori della casa editrice australiana hanno le idee ben chiari su quali siano le mete da visitare assolutamente. Ecco quindi che la “bibbia del turismo” ha pubblicato la sua Best in Europe, la lista delle 10 migliori località dove andare per le vacanze estive. Dopo che l’alta pressione si è fatta attendere così tanto, è arrivato il momento per gli italiani di pensare un po’ alla propria estate.

Bisogna però fare una premessa. Non aspettatevi di trovare nella Best in Europe località rinomate e fin troppo famose, come Formentera o le Canarie. Infatti, la selezione delle mete è stata effettuata attraverso criteri specifici, tra cui quello di indicare delle mete poco conosciute, ma capaci di regalare un’esperienza indimenticabile a chiunque le visiti.

I migliori viaggi da fare

L’Italia compare all’interno dell’elenco indicato da Lonely Planet. Nella precedente edizione della lista Best in Europe, l’editore australiano aveva premiato l’Emilia-Romagna. Lo scettro di regina italiana per il 2019 spetta alla città di Bari. Quest’ultima ha dimostrato di aver saputo rilanciare se stessa, a dispetto di vecchi stereotipi che poco hanno a che vedere con il capoluogo pugliese così come è adesso. In merito a tale risultato è intervenuto anche il sindaco della città, Antonio Decaro. Il primo cittadino ha pubblicato un lungo post su Facebook in cui ringraziava l’editore australiano per il premio.

In seconda battuta, il sindaco ha spiegato quale fosse il segreto del rilancio della città: un lavoro sinergico con i cittadini e la messa a punto di un programma lungimirante. Attraverso queste semplici ma efficaci iniziative, Bari è diventata presto un punto di riferimento.

Allargando l’orizzonte sul resto del territorio europeo, si può notare come la scelta delle mete sia stata curata al dettaglio, prediligendo le location più particolari. Infatti, si passa da Alti Tatra, in Slovacchia, all’Arctic Coast Way, in Islanda, da Shetland, in Scozia, a Lione, a cui si aggiungono l’Erzegovina, il Liechtenstein, Madrid, Vevey, in Svizzera e Istria in Croazia.


© Riproduzione riservata
Leggi anche