Notizie.it logo

EuropaBrueche: il ponte pedonale sospeso più lungo al mondo

EuropaBrueche

EuropaBrueche è il ponte pedonale sospeso più lungo al mondo, scopriamo insieme in questo articolo i segreti di questo luogo da vertigini e mozzafiato.

EuropaBrueche è il ponte pedonale sospeso più lungo al mondo. Recentemente inaugurato, questo ponte è attraversabile a partire dal 28 luglio 2017.

Si tratta di un ponte pedonale che crea un collegamento che permette di passare da Grachen a Zermatt, in Svizzera (cantone Vallese) risparmiando tempo. Si parla di una vera e propria passerella sospesa tra le cime delle Alpi, non di certo adatta ai più deboli di cuore o a chi soffre di vertigini!

Se non avete di questi problemi, allora troverete che da lassù si gode di una vista incantevole, anzi è proprio il caso di dire mozzafiato! Il ponte, infatti, si integra perfettamente nella visione del territorio e anche voi, attraversandolo, vi sentirete parte del paesaggio.

I numeri

Se vogliamo parlare di numeri allora eccoli. Il ponte pedonale di EuropaBrueche si erge a un’altezza di circa 80 metri e si divincola per una lunghezza complessiva di 494 metri.

10 è invece il numero di settimane in cui la compagnia svizzera SwissRope ha completato la sua costruzione.

L’azienda svizzera ha brevettato appositamente per la costruzione dell’EuropaBrueche un sistema modernissimo di smorzamento in grado di non fare avvertire pesanti oscillazioni ai pedoni.

750 mila è il numero di franchi spesi per la costruzione di EuropaBrueche, letteralmente Ponte Europa.

1600 e 2200 sono i metri di altezza sui quali oscilla il ponte di EuropaBrueche.

Curiosità e consigli

Il nuovo ponte pedonale di EuropaBrueche batte quello cinese, definito il ponte per cuori coraggiosi, situato all’interno del parco naturale dello Hunan, presso la foresta dello Tianmenshan, resa famosa dalle riprese del film Avatar nel quale è stata immortalata.

Per quanto allettante e teatrale, è sconsigliato (ma non vietato) attraversare il ponte in condizioni climatiche non proprio favorevoli, come nel caso di tempeste e piogge fitte.

Per quanto ci riguarda, il nostro consiglio è quello di attraversare il ponte se siete esperti di escursioni all’aperto e in montagna e di evitare di farlo, invece, se soffrite di vertigini o viaggiate con bambini piccoli.

© Riproduzione riservata
Leggi anche