Notizie.it logo

Come funziona coffee shop Barcellona

Coffee Shop Barcellona

Sei a Barcellona e vuoi un’esperienza divertente a 360°? E’ bene conoscere come funzionano i coffee shop Barcellona e gli spagnoli Cannabis Social Club.

Per visitare Barcellona consigliamo di visitare Booking per le migliori offerte
Booking.com

Barcellona e la Cannabis

Barcellona non sarà libertina come la famosissima Amsterdam, ma riguardo l’uso della Cannabis è piuttosto accomodante. Anche qui, come in Italia, l’uso per le strade è vietato, tuttavia resta legale quello presso i Cannabis Social Club. Questi locali sono paragonati ai Coffee Shop olandesi. Sono dei veri e propri pub dove è possibile fumare Cannabis, Hashish e Marijuana.

Questa possibilità di far uso di queste droghe in questi locali nati in Spagna, è dettata dal fatto di poter abolire lo spaccio e diventare un business soggetto a tasse. In questi Club viene consumata la cannabis coltivata direttamente dalle loro piantagioni collettive, finanziate direttamente dai soci. O almeno così dovrebbe essere per legge per il Club.

Come funzionano i Social Club Cannabis spagnoli

Per entrare nei coffee shop Barcellona è necessaria la tessera del socio di validità annuale.

Ma soprattutto è essenziale aver conseguito la maggior età, che qui è fissata a 21 anni.

La tessera viene emessa direttamente dal Social Club previa firma dell’intestatario che conferma il rispetto delle regole del posto e il pagamento di una quota di iscrizione che varia dai 20 ai 60 euro. A discrezione del Club. Anche se il costo della tessera sembra troppo alto o dispendiosi per magari utilizzare una sola volta l’ingresso. E’ sempre meglio fare questo piccolo investimento che comprare l’erba per strada da uno sconosciuto senza averne la certezza della provenienza. Ma soprattutto senza essere a rischio d’arresto o comunque perseguibile dalla Polizia. Perché qui è l’acquisto è legale. O meglio l’uso è legale.

Qui è infatti vietato lo spaccio di qualsiasi genere di sostanza stupefacente, nonché la rivendita all’esterno del locale. Il possesso di Cannabis per le strade di Barcellona resta infatti soggetto a grosse multe. Fate però sempre molta attenzione ai truffatori e ai club non autorizzati!

Come riconoscere quello giusto

Intanto, dobbiamo dire che se hai la possibilità visto che non sei del posto, sarebbe meglio che qualcuno che conosce già il luogo ti accompagnasse.

Per riconoscere i Social Club Barcellona di Cannabis non è semplice. Di solito non possono avere insegne e spesso hanno simboli strani dalla porta. Magari meglio informarsi un po’ in giro, visto che non sono illegali.

Per i Social Club comunque ci sono delle regole ben precise a cui attenersi se non vogliono incorrere alla chiusura o incorrere in onerose multe. Intanto, per legge dovrebbero produrre in uno spazio dichiarato la Cannabis e altri tipi di erbe attinenti ad uso esclusivo del locale e dei soci. Però è anche vero che quando il numero dei soci aumenta è pressoché impossibile produrla tutta internamente e privatamente. Quindi una parte sarà importata.

Puoi anche documentarti in rete o su Google, troverai diverse informazioni sul tesseramento dei Social Club così magari hai qualche informazione in più sui costi e riconoscere l’ubicazione. Inoltre, non puoi entrare così liberamente ma è obbligatorio avere un invito. Spesso se non si è residente in Spagna non è possibile entrare quindi si dovrebbe essere accompagnato da un referente che garantisce per te.

Ma non preoccuparti ci sono diversi tipi di Club.

Molti anche purtroppo scadenti. Come ti accorgi se un club è scadente? Intanto dall’ambiente e dalle persone che entrano ed escono già ti puoi fare un’idea. Inoltre, un coffee shop serio non fa propaganda ne hai dei promoter in giro per la città. Ma in genere è un ambiente curato, sereno e ti dovresti sentire a tuo agio.

Cosa dire e non dire

E’ importante per questi coffee shop non pronunciare la parola comprare. Anche se è quello che ovviamente si fa. Ma per un socio, è questo lo scopo appunto del tesseramento, si parla di consumo e di utilizzo. Quindi, quando uno si reca al Club sta consumando dell’erba come socio e come tale sta utilizzando un bene comune.

Però, in effetti la si compra. Ma anche qui vi è un limite di acquisto. No! Di consumo! Perché il punto che accomuna tutti i Social Club è che non sono Club a scopo di lucro. E nel momento che versi dei soldi per avere in cambio dell’erba o dell’estratto, stai donando una somma di denaro per il mantenimento comune dello spazio coltivabile.

I limiti fissati per il consumo di Cannabis è fissato dal Club ed è a sua discrezione.

Può variare da locale a locale. Legalmente c’è un limite giornaliero, settimanale e mensile per ciascun socio.

Concludendo, è ben specificare che in questi coffee shop o meglio Social Club Cannabis, le regole sono ben diverse a quelli olandesi. Ad Amsterdam sono dei veri e propri luoghi pubblici mentre in Spagna l’accesso è ad uso esclusivo dei soci. E per diventare socio devi esibire documenti di identità e patente e comunque lasciare i propri documenti. La tessera che ti verrà rilasciata sarà da esibire alla reception è da esibire ogni volta che vorrai entrare.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
patrizia pepe Pochette Patrizia Pepe Nera Made In Italy, Laccio ...
49 €
98 € -50 %
Compra ora
Littlelife Portamerenda termico - LittleLife - Coccodrillo
23 €
Compra ora
IXS Giacca con membrana Salta Evo Andover/Zephyros
59.95 €
Compra ora
Nania Seggiolino Auto Befix SP Dama Blu
44 €
Compra ora