Notizie.it logo

Giardini la Mortella, Ischia: cosa vedere e quando andare

Giardini la Mortella

I Giardini la Mortella, situati a Forio d'Ischia, sono un parco botanico in cui la bellezza della natura manifesta tutto il suo splendore

I Giardini la Mortella, situati ad Ischia, ospitano più di tre mila varietà di piante, in un ricco intreccio tra vegetazione tropicale e mediterranea.
Se state pensando di partire per ischia, consigliamo di consultare expedia o volagratis per le migliori offerte sui voli, invece per i migliori hotel e B&B consigliamo di dare un occhio a booking

Giardini la Mortella

I Giardini si trovano a Forio d’Ischia, una località situata su un’incantevole isola italiana, facente parte del Golfo di Napoli. I giardini, in particolare, sono stati realizzati sul promontorio di Zaro per volontà della moglie del compositore britannico William Wolton. L’artista scelse l’isola come luogo di ritiro e la moglie Susana, negli anni ’50, decide si dar vita a questi splendidi giardini. Rimasta vedova nel 1983, la donna decise di aprire i giardini al pubblico, che furono inaugurati nel 1991.

I Giardini la Mortella prendono il nome dal termine latino utilizzato per indicare i cespugli di mirto. Era molto comune, infatti, vedere dei cespugli di mirto che crescevano tra le rocce nel luogo dove adesso si trovano i Giardini.

Giardini la Mortella

Cosa vedere

Il parco è un capolavoro nel quale la vegetazione mediterranea si combina con quella tropicale. Circa due ettari di terreno ospitano più di tremila diverse piante, arricchite di anno in anno. I Giardini la Mortella sono divisi in due aree: il giardino a valle e il giardino in collina. Possono essere definiti un orto botanico per la ricca varietà di piante ospitate, tra cui figurano specie esotiche e rare. Fu l’architetto paesaggista Russell Page a disegnare l’impianto originario del parco botanico. La sua abilità permise di integrare al meglio l’ambiente roccioso, tipico di un paesaggio di origine vulcanica, con la fitta vegetazione. Oltre ad una flora molto ricca e varia, il giardino vanta la presenza di fontane, piscine e corsi d’acqua che, oltre a rendere l’ambiente più suggestivo, consentono la vita a numerose piante acquatiche quali papiro, fior di loto e ninfee tropicali. Alcuni caratteristici sentieri, inoltre, giungono fino in cima al promontorio dal quale è possibile ammirare tutto lo splendore della baia di Forio.

Nel giardino sono presenti anche tre serre tropicali: la Victoria House, la Serra delle Orchidee e il Tempio del Sole.

Giardini la Mortella

Quando andare

I giardini sono aperti al pubblico in alcuni giorni prestabiliti e visitabili da aprile a ottobre. La stagione aprirà martedì 2 aprile 2019 e terminerà domenica 3 novembre. I giorni di apertura saranno martedì, giovedì, sabato e domenica dalle 9:00 alle 19:00. I visitatori possono anche usufruire del servizio di visita guidata per privati e gruppi. I costi di ingresso sono di 12 euro per il biglietto intero, mentre per i ragazzi tra i 12 e i 18 anni e gli adulti oltre i 70 anni il costo è di 10 euro. Per i bambini dai 6 agli 11 anni il biglietto è di 7 euro, mentre per i bimbi sotto i 5 anni l’ingresso è gratuito. I prezzi variano se oltre alla visita al giardino si partecipa ad un concerto. I Giardini la Mortella ospitano, infatti, delle attività musicale. In primavera e in autunno la stagione di musica da camera si tiene nelle Sale Recite.

In estate, invece, è possibile assistere a festival per le orchestre giovanili nella magica cornice del Teatro Greco, un luogo capace di ospitare fino a 400 spettatori e circondato da un bosco di lecci e rose cinesi.

Giardini la Mortella

© Riproduzione riservata
Leggi anche