Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Giro in mongolfiera: come funziona, posti migliori per farlo

giro in mongolfiera

Un giro in mongolfiera è un'emozione straordinaria, che sia in Italia o nel resto del Mondo.

Un’avventura suggestiva sospesi a chilometri da terra che permette di concretizzare la fantasia da sempre utopica dell’uomo di potersi librare liberamente alto nel cielo. Un giro in mongolfiera rappresenta questo: vivere un’esperienza di volo nella maniera più naturale e libera possibile, immersi nel vuoto a stretto contatto con la natura circostante ammirando panorami mozzafiato.

Restare sospesi ad alta quota a bordo di un pallone aerostatico è un’avventura indimenticabile da poter condividere con la propria famiglia, il proprio partner o semplicemente con un gruppo di amici essendo questa tipologia di attività consigliata a tutti. Vediamo come funziona.

Come funziona giro in mongolfiera

Il giro in mongolfiera è un’attività che, sin dalla sua invenzione risalente al 1783, ha attirato la curiosità dell’uomo e che sta diventando un fenomeno in voga tra persone di tutte l’età.I

l funzionamento della mongolfiera è garantito dalla combustione del propano che rende l’aria inserita all’interno dell’involucro (pallone) più leggera dell’atmosfera e consente quindi alla mongolfiera di prendere quota.

Il gonfiamento del pallone avviene attraverso dei ventilatori che immettono aria calda all’interno dell’involucro fatto di “nomex” materiale ignifugo. Il gonfiaggio avviene di mattina perché è di mattina che le condizioni meteorologiche sono più adatte al volo, infatti la mongolfiera non ha un timone o un volante e per questo per un pilota risulta fondamentale essere in costante contatto con l’aereoporto più vicino al fine di conoscere ogni informazione relativa al vento e alle condizioni atmosferiche che durante il viaggio egli dovrà sfruttare a suo favore.

Alla luce di ciò le destinazioni del viaggio in mongolfiera saranno sempre decise dal caso e dai venti. Una volta gonfiato il pallone, il pilota procede a spiegare le istruzioni di volo, dopodiché di solito a gruppi che vanno dalle 3 alle 8 persone, si sale sulla mongolfiera. L’ingresso è rappresentato da una porticina che porta al cestello (base della mongolfiera) solitamente realizzato in vimini.

Una volta spiegate le istruzioni di sicurezze si può decollare.

La mongolfiera inizia a prendere quota lentamente e a librarsi alta nel cielo, la velocità massima che può toccare dipende dal vento e si aggira intorno ai 20 chilometri, mentre l’altezza varia in base alla location sulla quale il pallone gigante è sospeso.

Il giro dura dalle 2 alle 3 ore ed è consigliabile portare una macchina fotografica perché lo spettacolo della natura che si manifesta a quell’altezza è straordinario. Al momento dell’atterraggio il pilota provvede a comunicare ai viaggiatori le misure di sicurezza per un atterraggio sicuro,basterà infatti aggrapparsi alle maniglie della mongolfiera e flettere le gambe per attutire l’impatto con il suolo.

Una volta scesi a terra il viaggio potrà definirsi concluso e avrà lasciato all’interno del viaggiatore una sensazione che difficilmente verrà dimenticata.

5 luoghi strepitosi per un giro in mongolfiera

Per un perfetto viaggio in mongolfiera sono consigliate località con panorami mozzafiato e vedute spettacolari.

Questi sono i 5 migliori posti dove poter effettuare un viaggio in mongolfiera:

  • Cappadocia in Turchia, dove si potranno ammirare deserti, canyon in un paesaggio quasi favolistico.
  • Chateau D’Oex, Svizzera famoso per i suoi paesaggi di montagna e per ospitare il festival delle mongolfiere in gennaio.
  • Serengeti, Kenya con questa destinazione si potrà restare sospesi sul meraviglioso ambiente della savana e vedere con occhi propri le meraviglie del mondo animale di quell’ecosistema
  • Bagan, Birmania una cittadina del sud dove è possibile guardare dall’alto più di 10.000 meravigliosi templi.
  • L’ultima posizione è invece riservata alla Toscana, una delle mete più apprezzate dai viaggiatori in mongolfiera in Italia, grazie ai suoi paesaggi caratteristici e alla compresenza di meravigliose zone naturali.

Viaggiare in mongolfiera è uno dei metodi più sicuri di viaggio e non va considerato uno sport estremo, ma comunque questa tipologia di viaggio è coperta da polizza assicurativa.

Nonostante l’altezza non si percepiranno temperature basse data la presenza di aria calda che alimenta il pallone.

Viaggiare in mongolfiera è possibile per tutto l’anno,ma solo con condizioni atmosferiche idonee,nel caso di avversità climatiche i viaggi in mongolfiera vengono annullati e rimandati.

© Riproduzione riservata
Leggi anche