Notizie.it logo

Guida ai ristoranti stellati di Copenaghen

Guida ai ristoranti stellati di Copenaghen

Copenaghen, conosciuta in tutto il mondo come la città della Sirenetta, offre anche dei risvolti inaspettati, affermandosi sulla scena europea come itinerario gastronomico di qualità.

Scopriamo il lato meno conosciuto di Copenaghen, vedendo insieme quali sono i ristoranti stellati degni di nota della capitale danese.

Il ristorante AOC nel 2015 ha guadagnato la sue seconda stella Michelin, affermandosi come tempio della cucina stellata di Copenaghen. La filosofia del ristorante si basa sulla scelta di ingredienti nordici-locali- di prima qualità, da elaborare poi per ottenere piatti eccellenti e innovativi. La modernità è una delle cifre stilistiche che contraddistinguono il ristorante AOC. Vi consigliamo di assaggiare: le cipolle al forno con caviale e fiori di sambuco e le castagne aromatizzate all’idromele e al polline d’api.

Anche il ristorante Noma può vantare due stelle Michelin. Il ristorante Noma è conosciuto per la varietà del suo menu e per gli ingredienti di prima scelta selezionati con cura dallo staff. I dessert meritano una menzione speciale: tra le mele con timo e zenzero, un dolce aromatizzato al Gammel Dansk (è un amaro molto profumato e particolare) con olio di nocciola e dessert a base di sapori di bosco (frutti rossi innanzitutto) serviti con cioccolato e liquore all’uovo avrete solo l’imbarazzo della scelta!

Nel corso degli ultimi anni, moltissimi ristoranti di Copenaghen hanno ottenuto una stella Michelin, rendendo Copenaghen la “Mecca nordica della gastronomia“.

Tra questi, vi segnaliamo: EraOra, l’unico ristorante italiano stellato della Scandinavia. Il nuovo chef è un giovane italiano, che si chiama Nicola Fanetti. La filosofia che è alla base del successo del ristorante risiede in una cucina italiana fusion, che, pur utilizzando prodotti italiani, si lascia “contaminare” da diverse influenze, soprattutto nordiche.

Per gli amanti della cucina orientale, consigliamo il Kiin Kiin: il ristorante propone un menu esotico, in cui i sapori orientali (come le spezie) si sposano alla perfezione con i prodotti locali, quali i frutti rossi e il pesce fresco. Uno dei piatti più suggestivi e profumati è l’astice aromatizzato con il red curry e servito con i litchee.

Il Marchal è un ristorante storico, che esiste fin dal 1756.

I saloni sono arredati con eleganza e buon gusto, dove i fiori freschi e le candele decorano l’ambiente con sobrietà e calore. Il ristorante è famoso sia per i piatti di carne, sia per quelli di pesce, cucinati con spezie e profumi tipicamente nordici e con ingredienti provenienti da diverse parti del mondo. Il filetto di manzo con burrata e mais, aromatizzato con un brodo di mais affumicato profumato alla liquirizia è assolutamente da provare!

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche