Helsinki cosa vedere in poche ore, tutte le idee

Helsinki, tanti luoghi suggestivi e caratteristici.

Helsinki, la capitale della Finlandia, è una cittadina di circa 650.000 abitanti situata nella zona più meridionale del Paese, affacciata sul Mar Baltico e adagiata su varie isolotti che ,collegato tra loro grazie a ponti e traghetti, ne compongono una sorta di area metropolitana.

Helsinki cosa sapere

Situata di fronte alla capitale estone Tallin da cui è separata da uno stretto braccio di mare largo appena 80 chilometri, Helsinki è la capitale più a nord dei Paesi dell’Unione Europea ed una sobria cittadina nordica.

Fondata nella prima metà dei XVI secolo, Helsinki, oggi, è una città dal volto moderno ed efficiente con una stupefacente rete di trasporti locali che rende agevoli gli spostamenti anche per chi ha poco tempo a disposizione.

Lontane dalle rotte più battute del turismo di massa, Helsinki è una città di passaggio; molti dei tour che hanno come meta la Lapponia, ad esempio, prevedono uno scalo all’aeroporto locale e un efficiente servizio di traghetti tra l’Estonia e la Finlandia, la rende meta di numerose escursioni di qualche ora per i turisti di stanza a Tallin.

Per chi deve ingannare il tempo tra un volo e l’altro e volesse impiegarlo alla scoperta della capitale finlandese, un servizio di autobus veloce e puntuale consente di raggiungere il centro storico in meno di mezz’ora mentre chi arriva dall’Estonia può raggiungere agevolmente il cuore della città in pochi minuti.

Non ci sono dunque scuse; anche avendo a disposizione poche ore è possibile lasciarsi conquistare dal fascino di una cittadina poco conosciuta, ma ricca di sorprese inaspettate.

Hesinki cosa vedere in poche ore

Monumenti simbolo

Cominciamo il nostro viaggio alla scoperta di una città troppo spesso sottovalutata partendo da un luogo simbolo di Helsinki: la Fontana Havis Amanda.

Situata nel cuore della piazza del mercato vero cuore pulsante della cittadina, la Fontana raffigura una ninfa che emerge dalla spuma marina circondata da leoni marini ed altre creature del mare.

Eretta nei primi anni del XX secolo, la fontana è il simbolo della rinascita finlandese ed è amatissima dalle popolazioni locali che vi hanno attribuito anche poteri magici del tutto originali.

Per tutti i giovanotti, quindi, che la visiteranno consigliamo di provare a ripetere per tre volte la parola “amore” guardando la fontana e verificare poi se, davvero la loro potenza virile ne uscirà aumentata come racconta la tradizione popolare.

I mercati di Helsinki

Non lontano dalla Fontana, si trovano i due mercati della capitale finlandese che rappresentano un vero e proprio inno allo street food e alle eccellenze culinarie locali.

Il mercato coperto, fondato nel 1189, è un vero e proprio pezzo di storia finlandese e regala prodotti tipici e bancarelle colorate in un ambiente accogliente ed originale dai tratti poco turistici.

Il mercato all’aperto, invece, si trova nell’omonima piazza e regala anche piccoli chioschi di prelibatezze culinarie da non sottovalutare. Non perdete l’occasione di assaggiare le Ruislepa, piccole bruschette di pane scuro arricchite con uova di salmone o renna affumicata.

Non lontano dalla piazza del mercato si trova un terminal traghetti che consente di raggiungere la vicina isola di Soumellinna che, da sola, vale il viaggio.

Fortezze sull’acqua

Il complesso di fortificazioni militari che si trovano sull’isola di Soumellinna sono stati dichiarati patrimonio dell’Unesco nel 1991 e rappresentano un vero e proprio gioiello architettonico.

La fortezza fu realizzata nel 1750, quando la Finlandia era parte del più grande Regno di Svezia, con l’obiettivo di creare un baluardo di difesa contro l’espansionismo russo.

Oggi è un luogo affascinante e ricco di suggestioni; da non perdere una visita alle gallerie, al bastione Zander che rappresenta uno degli edifici militari più antichi di Finlandia, alla Porta del Re e ai magnifici cannoni.

Se il tempo lo consente, il luogo invoglia anche ad un piacevole pic nic sui prati.

Architettura religiosa

Con gli ultimi brandelli di tempo a disposizione vi consigliamo di visitare l’imponenete Cattedrale ortodossa di Upenski che domina la città da una piccola altura e i cui muri di mattoni rossi sono visibili anche nelle giornate invernali.

Se vi abbiamo incuriosito e state pensando di programmare un viaggio più lungo a Helsinki, non esitate a farlo; le sorprese che vi attendono meritano di essere svelate al più presto.

Scritto da Redazione Online

Scrivi un commento

1000

Vienna cosa vedere per giovani, idee per ragazzi

La Las Vegas nascosta

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zermatt estate 2020Zermatt estate 2020: tutte le informazioni

    Tutte le informazioni che servono per visitare Zermatt durante l’estate 2020.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.