Il cattivo poeta: le location del film e le curiosità dal set

La guida alle location e alle curiosità del film Il cattivo poeta, la pellicola che racconta la vita di Gabriele D'Annunzio.

Il cattivo poeta è un film scritto e diretto da Gianluca Jodice che racconta gli ultimi anni di vita di Gabriele D’Annunzio, interpretato da Sergio Castellitto, ambientato in location spettacolari. Un film che regala al pubblico un ritratto autentico della vita dello scrittore e poeta italiano.

Ma scopriamo quali sono i luoghi in cui sono state girate le scene più famose e altre curiosità dal set. 

Il cattivo poeta: le location del film

Il film sulla vita di Gabriele D’Annunzio, Il cattivo poeta, è in arrivo nelle sale cinematografiche a partire dal 20 maggio 2020. Dopo i ritardi e i rinvii causati dall’emergenza sanitaria, la pellicola regalerà al pubblico un racconto autentico ed emozionante sulla vita del poeta, scrittore e politico italiano. 

Il racconto ripercorre gli avvenimenti a partire dal 1936 attraverso gli occhi di un 29enne, il più giovane dei federali, Giovanni Comini.

Si tratta di un film che parla dell’inverno della vita di un poeta e di una nazione intera, costruito come un thriller di spie ma basato rigorosamente su fatti storici accertati. 

Il cattivo poeta, location: dove è stato girato

La pellicola è stata girata quasi interamente all’interno del Vittoriale degli Italiani, sul Lago di Garda. Infatti è proprio il Benaco a fare da sfondo alle vicende, dove il poeta trascorre gli ultimi anni di vita nel periodo in cui sceglie di prendere le distanze da Mussolini. 

Altre riprese, poi, hanno interessato le città di Brescia e di Roma

Il cattivo poeta, location: Vittoriale degli Italiani

Il Vittoriale degli Italiani è uno straordinario complesso di edifici, vie, piazze, giardini ed un teatro all’aperto commissionato dallo stesso Gabriele D’Annunzio e costruito tra il 1921 e il 1938. 

Il complesso si erge sulla sponda bresciana del Lago di Garda, sulle colline di Gardone Riviera in posizione panoramica, e ospita oggi la tompa del poeta e scrittore italiano. 

Un luogo che rappresenta la memoria della “vita inimitabile” del poeta-soldato e delle imprese dei soldati italiani durante la prima guerra mondiale.

Al suo interno si trova anche la casa di Gabriele D’Annunzio. Un luogo che oggi attira tantissimi visitatori, che possono passeggiare tra i parchi e i giardini in cui camminò anche il poeta, scrittore e politico italiano. 

Non è la prima volta che il Vittoriale degli Italiani fa da sfondo alle pellicole italiane. Infatti, è stato scelto anche per girare una scena del film Ti amo in tutte le lingue del mondo di Leonardo Pieraccioni, più precisamente sulla prua della nave “Puglia”.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le migliori destinazioni per viaggiare da soli: la guida

Trekking, golf e MTB sull’Alpe di Siusi: impossibile annoiarsi

Leggi anche
  • musa museo subacqueo dell’arteYucatan: dove si trova, cosa vedere e come arrivarci

    Lo Yucatan rappresenta una meta ambita da turisti di tutto il mondo; la penisola separa il mar dei Caraibi dal golfo del Messico e regala paesaggi meravigliosi bagnati da mare cristallino e baciati dal sole. Per il vostro viaggio, non dovete dimenticare di ammirare le magiche rovine Maya, fare un bagno in un cenote e visitare una tipica fazenda del periodo coloniale.

  • Germanwings ProvenzaVolo Germanwings Dusseldorf Barcellona orari
  • Immagine in evidenza predefinita ViaggiamoVocabolario essenziale inglese
  • Loading...
  • spaccanapoli hdr by hanciong d6v5ll6Visita al quartiere storico di Napoli: Spaccanapoli
  • museomummieVisita al Museo delle Mummie a Ferentillo
Contents.media