Programma il tuo viaggio

Isola di Spargi: cosa vedere, attrazioni e itinerario di viaggio

Andiamo all'Isola di Spargi: scoprite cosa c'è da vedere su questa meravigliosa isola de La Maddalena!

Sapete dove si trova l’Isola di Spargi? E’ la terza isola per grandezza dell’arcipelago de La Maddalena in Sardegna ed è famosa per le sue spiagge da sogno, particolari dune di sabbia e un mare mozzafiato. Scopriamo in questo articolo cosa vedere all’Isola di Spargi!

Isola di Spargi: cosa vedere e le attrazioni imperdibili

L’Isola di Spargi è la terza per grandezza dell’arcipelago de La Maddalena, in Sardegna. Raggiungibile solo via mare, ma lo sforzo vale davvero la pena: rocce granitiche, spiagge da sogno, particolari dune di sabbia che caratterizzano alcune cale e un entroterra ricco di vegetazione tipica della macchia mediterranea. Caratteristica peculiare dell’isola è la presenza di piccoli corsi d’acqua, chiamati vadine, particolarmente abbondanti nella stagione delle piogge offrendo ai visitatori uno spettacolo inusuale.

Piccoli fiumi che scendono fino al mare, spezzando le spiagge per farsi posto.

Ma cosa vedere sull’Isola di Spargi? Oltre il mare stupendo e cristallino, le spiagge con dune di sabbia atipiche per bellezza, qui sono molto interessanti da visitare i siti preistorici, e i resti di fortificazioni della Seconda guerra Mondiale. Tra quelli conservati meglio sull’Isola di Spargi, c’è l’Opera Antinave Rubin De Cervin a Punta Zanotto, mentre sui fondali si trova proprio il relitto di una nave di epoca romana.

Cala Corsara

Imperdibile da vedere se vi trovate sull’Isola di Spargi è Cala Corsara. L’attrazione principale è il sito archeologico detto il “tafone“: si tratta delle tracce della prima abitazione del luogo, risalenti al Neolitico e fatte di cocci di pentole, ciotole e utensili quotidiani. In questa “casa” probabilmente si riparavano i popoli che migravano verso nord, in attesa della fine delle tempeste, prima dell’attraversamento delle Bocche di Bonifacio. Qui sono state rivenute persino delle munizioni risalenti al periodo della Seconda guerra Mondiale, segno che la sua identità di rifugio non è mai cambiata nei secoli.

Cala Granara

Da visitare, inoltre, è Cala Granara con i suoi fondali bassi e sabbiosi, che la rendono quasi una spiaggia caraibica. Cala Granara sull’Isola di Spargi si trova sulla costa est ed è divisa in due da un promontorio, quindi circondata dalla macchia mediterranea.

Cala Soraya

Cala Soraya, in origine chiamata Cala Gavetta, poi ribattezzata dagli abitanti de La Maddalena Cala Ciaccaro, ha poi preso l’attuale nome per via della ex regina di Persia Soraya che, dopo essere stata ripudiata dal marito, si diceva frequentasse assiduamente la località. Cala Soraya resta una delle più belle spiagge di Spargi, arricchita dalla presenza di piante tipiche, come lo spillone delle spiagge, il giglio e l’elicriso.

Cala Connari

Conosciuta anche come Cala dell’Amore, questa cala offre due spiagge separate da un promontorio roccioso. Le sue acque trasparenti e il paesaggio circostante la rendono un luogo perfetto per rilassarsi e godere della natura incontaminata.

Scritto da Chiara Sorice

Lascia un commento

Location “La chimera”: i luoghi del film

Dove andare il 2 giugno in Italia: le mete ideali

Leggi anche
Contentsads.com