Le spiagge più belle del 2024 di Capo Verde: quali sono?

Di spiagge ce ne sono molte a Capo Verde, e per questo è difficile decidere quali visitare: abbiamo quindi pensato ad una lista con le spiagge più belle!

Capo Verde è un arcipelago incontaminato, composto da isole vulcaniche, sulle coste del Senegal in Africa. Ogni anno le spiagge di questo luogo sono la meta di moltissimi turisti, per via della loro bellezza: sabbia bianchissima e mare cristallino ne fanno un vero e proprio paradiso terrestre.

Le spiagge più belle di Capo Verde

Di spiagge ce ne sono davvero molte a Capo Verde, e proprio per questo è difficile decidere quali visitare: abbiamo quindi pensato ad una lista con le spiagge più belle dell’arcipelago!

Chaves, Isola di Boa Vista

A 10 km a sud di Sal Rei, lungo la costa occidentale dell’isola di Boa Vista, si trova la spiaggia più bella e conosciuta di Capo Verde: Chaves.

Sembra una vera e propria cartolina: la sabbia è bianca, quasi accecante, e il mare è di un blu cristallino, che invoglia a tuffarsi e fare immersioni per ammirare il fondale e cercare qualche conchiglia particolare.

Santa Maria, Isola di Sal

10 km di spiaggia bianca e incontaminata, molto conosciuta anche per il fatto che si trova vicino a diversi resort e hotel.

Per questo motivo è una delle zone più affollate dell’arcipelago.

Spiaggia di Calhau, Isola di Sao Vicente

Caratterizzata da sabbia di tipo vulcanico e da forti venti, questa spiaggia è la destinazione perfetta per gli amanti del surf e del windsurf.

E’ una delle spiagge più selvagge, dove la natura è incontaminata e poco influenzata dalla presenza dell’uomo.

Spiaggia di Varandinha, Isola di Boa Vista

Si tratta di una delle spiagge più suggestive, grazie alla presenza di grotte e insenature, che donano a Varandinha un non so che di magico.

Il tutto è completato da una striscia di sabbia dorata, perfetta per rilassarsi su un telo al sole o sotto l’ombrellone con una bevanda rinfrescante.

Spiaggia di Sao Felipe, Isola di Fogo

Una spiaggia più unica che rara: la sabbia è nera, essendo di origine vulcanica e fondali insidiosi, dove forse è meglio non tuffarsi.

E’ consigliato, anche dalle guide locali, limitarsi a fotografare questo luogo magico, piuttosto che rischiare di imbattersi in qualche pericolo.

Spiaggia di Tarrafal, Isola di Santiago

Questa spiaggia è usata dai locali come “porto” dove attraccano le barche dei pescatori.

Il luogo è contornato da promontori, che rendono la zona molto appartata e quindi perfetta per rilassarsi e allontanarsi dalle folle di turisti.

Scritto da Federica Maldari
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Washington: cosa vedere in 2 giorni nella Capitale deli USA

Le location del film “Il profumo del mostro selvatico”

Leggi anche
Contentsads.com