Notizie.it logo

Isole Wakatobi: come arrivare nel paradiso dell’Indonesia

isole wakatobi indonesia:

Isole Wakatobi in Indonesia: come arrivare e cosa sapere.

Scopri le splendide Isole Wakatobi in Indonesia, uno spettacolo mozzafiato di natura, spiagge e mare. Un vero paradiso dei sub, ma come arrivare?

Isole Wakatobi: come arrivare

Wakatobi è un arcipelago di isole nel mare di Banda nel sud-est di Sulawesi. La maggior parte del territorio fa parte del parco marino.

Jaques Cousteau, inoltre, ha definito questo piccolo angolo di paradiso tropicale come “probabilmente il più bel sito di immersioni del mondo”.

Attraversato dall’equatore, l’intero paese risente della presenza dei monsoni: quello orientale che proviene dall’Australia è secco e soffia da maggio a ottobre, mentre quello occidentale è piovoso e soffia da novembre ad aprile.

Le temperature medie sull’isola si aggirano intorno ai 26° durante tutto l’anno con deboli variazioni, mentre il tasso di umidità medio è dell’85%.

Il periodo perfetto per visitare l’Indonesia e le sue isole va da maggio a novembre.

sulawesi

Attrazioni

La principale attrazione turistica delle isole dell’Indonesia rimane Bali, con alberghi in ogni angolo dell’isola. La catena di isole di Wakatobi, è ancora difficile da raggiungere, ma tutti gli sforzi sono orientati ad alleggerire il carico ambientale di Bali che sta soffrendo per l’eccesso di turisti.

Tuttavia, l’isola di Wakatobi è il paradiso per chi vuole nuotare con i delfini, le mante e le tartarughe marine. Esistono, inoltre, luoghi dove nessuno ancora si è immerso, intorno a queste isole.

Nelle sue profondità marine si trova una delle più belle barriere coralline, con pareti di coralli tra i più rari del mondo, da quelli duri a quelli morbidi. Guglie, creste e strapiombi rendono questa barriera corallina, uno degli spettacoli più belli della natura.

Il Parco Marino

Il Parco Marino di Wakatobi è una destinazione paradisiaca ancora poco conosciuta, ma piena di fascino e bellezza.

Inoltre, accoglie nel suo mare oltre 25 specie di coralli, e più di 900 specie marine, rendendolo una delle destinazioni più belle dell’ Indonesia, soprattutto per dedicarsi alle immersioni subacquee.

I mari che circondano questo paradiso sono stati riconosciuti nel 1996 come Parco Marino Internazionale.

Da quel momento i più grandi appassionati di subacquei e ambientalisti da tutto il mondo iniziarono ad esplorare questo meraviglioso territorno.

Hoga, l’unico villaggio della regione delle Sulawesi, è completamente scollegato dalla terra ferma. Qui ci è una moschea, una scuola e un negozio di alimentari. Le antiche credenze sul mare e la sua abbondanza di cibo, influenzano ancora la società dei Bajo.

Negli anni, l’aumento delle immersioni ha dato il via alla moda della “pesca bomba”, pratica che ha distrutto interi pezzi di barriera corallina, incontaminata fino a quel momento.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche