Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Kusadasi, cosa fare e i posti più belli da vedere

kusadasi cosa vedere

Una splendida località che tra mare, cultura e divertimento rappresenta il punto di incontro da Occidente e Oriente.

Tra le località di maggior interesse che la Turchia ha da offrire e tra le più conosciute a livello internazionale, spicca Kusadasi, che si trova sulla costa del Mar Egeo. Questa città, il cui nome in turco significa “isola degli uccelli”, risulta decisamente interessante se quello che si cerca è una vacanza all’insegna del mare, della cultura e del divertimento. Inoltre la sua posizione la rende un vero e proprio punto di incontro tra Occidente ed Oriente, aspetto che contribuisce senza dubbio ad aumentarne il fascino.
Se state pensando di partire per Kusadasi, consigliamo di consultare expedia per le migliori offerte sui voli, invece per i migliori hotel e B&B consigliamo di dare un occhio a booking

Kusadasi: quando andare e cosa fare

Un aspetto da tenere presente nel momento in cui si dovesse decidere di organizzare un viaggio a Kusadasi, riguarda senza ombra di dubbio il momento ideale per andarci. Dal punto di vista climatico, il periodo migliore dell’anno è senza dubbio l’estate, anche se le temperature permettono di fare il bagno anche ad ottobre inoltrato. Se invece si vogliono fare delle escursioni, il consiglio è quello di andare in primavera o in autunno: il motivo sta nel fatto che in questo periodo si hanno meno giornate di sole e di conseguenza sono ideali per questo tipo di attività.

Il primo luogo da vedere nel corso di una vacanza in questa città consiste sicuramente nelle sue splendide spiagge, che si caratterizzano non solo per una sabbia finissima, ma anche per delle acque decisamente cristalline. Inoltre in città vi è anche una spiaggia artificiale, precisamente davanti al centro urbano. Va però detto che non è ovviamente la più suggestiva, perché surclassata in quanto a bellezza da quella di Kadinlar Denizi che si trova a circa 3 km dal centro cittadino.

Vi sono altre spiagge decisamente interessanti, come quelle dove si possono ammirare delle tartarughe marine che vi trovano il luogo ideale dove deporre le proprie uova. Sempre parlando dei divertimenti offerti dalla città, la Turchia è anche famosa per i suoi parchi divertimento. Vale la pena trovare del tempo per divertirsi all’Aquafantasy o all’Adaland, che sono due importanti e rinomati parchi di divertimenti acquatici che si può dire “battaglino” tra loro per avere il titolo di parco a tema più grande della Turchia. Se invece quello di cui si è in cerca sono le avventure in mare, il consiglio è di andare presso l’Aquaventure Diving Center, dove si potrà affittare l’attrezzatura per delle affascinanti immersioni oppure praticare degli sport acquatici.

I luoghi più affascinanti

Se invece si vuole scoprire la storia di questa località, il consiglio è quello di recarsi presso il bellissimo castello situato sul cosiddetto “isolotto dei piccioni”. Questa fortezza venne edificata dai veneziani nel corso del XVI secolo ed oggi è uno dei poli culturali più importanti di tutta la città, sede di prestigiose mostre d’arte.

Arrivando sul punto più alto della fortezza si ha la possibilità di godere di una vista davvero spettacolare, da cui si può osservare anche il porto cittadino. Tornando nel centro storico, una tappa obbligata dovrebbe essere l’Öküz Mehmed Pasha Caravanserai, che si caratterizza per il fatto di essere un edificio di epoca ottomana, che venne edificato nel 1600. Oggi una sua parte è un vero e proprio hotel di lusso, ma questo non ne ha per fortuna intaccato il fascino. Un altro luogo imperdibile è la moschea di Kaleiçi Camii e si tratta del più grande luogo di culto della città ed è molto bella da vedere, grazie anche al suo bianco minareto, che si staglia su tutta l’area urbana di questa località.

Se si vuole venire a contatto con un monumento che celebra la Turchia moderna, il consiglio è di vedere il grande memoriale dedicato a Kamal Ataturk, che è il padre della Turchia così come è conosciuta oggi.

Successivamente vale la pena decidere di addentrarsi nel Gran Bazar, zona che è il cuore pulsante dello shopping cittadino e dove si potrà davvero trovare qualsiasi tipo di prodotto. Infine, se da Kusadasi si sentisse la voglia e la necessità di esplorare le zone circostanti, il consiglio è di spingersi verso l’affascinante Pamukkale, dove vi sono antiche costruzioni che ancora oggi si ergono su formazioni calcaree che contribuiscono a rendere questo luogo uno dei più mistici ed affascinanti tra tutti quelli che la Turchia ha da offrire ai viaggiatori che vogliono compiere un viaggio alla scoperta delle sue bellezze. Insomma, non resta che organizzarsi per un viaggio a Kusadasi, località che come si è visto risulta capace di accontentare chiunque, sia chi vuole una vacanza all’insegna della spiaggia e del mare, sia chi è alla ricerca di qualcosa di diverso, come una vacanza arricchente da un punto di vista culturale e storico.

kusadasi città

© Riproduzione riservata
Leggi anche