Notizie.it logo

Le spiagge più belle di Pantelleria: classifica

classifica

Oltre che per alcune delle sue attrazioni migliori, Pantelleria, meta del turismo, soprattutto in estate, è rinomata per le sue spiagge. Vediamo quali sono le più belle nella classifica.

Oggi scopriremo una delle attrattive migliori di questa isola siciliana: le sue spiagge. Pantelleria è una isola vulcanica che si trova in Sicilia nella provincia di Trapani. Proprio perché si tratta di una isola a origine vulcanica, sappi che non ci saranno spiagge di sabbia, ma vi sono discese a mare rocciose.



Pantelleria mette a disposizione dei suoi turisti tantissime baie, calette che si possono raggiungere sia in percorsi a piedi che per mare, magari con un aliscafo o una barca. Per poter approdare in una di queste spiagge, è utile una barca con la quale potrai anche fare il giro dell’isola. Ammirare le sue spiagge dalla barca è sicuramente un qualcosa di unico e favoloso che questa isola ti permette di fare.

Nel caso foste una famiglia con bambini, sappiate che l’isola è perfettamente adatta ai bambini. Sono moltissime le spiagge adatte ai bambini ricche di fondali bassi e scogli lisci in modo che possano divertirsi senza rischi e pericoli.

Alcuni luoghi dell’isola offrono delle piscine scavate nella roccia che sicuramente ti affascineranno e ti piaceranno.

Andiamo alla scoperta di alcune delle più belle spiagge dell’isola e cosa sono in grado di offrirci.

Spiagge più belle

Tra le spiagge più belle, ecco quelle che meritano una menzione speciale e che sono considerate le più belle e particolari.

Il Lido Shurhuq è una spiaggia molto attrezzata. Si trova a Suvaki ed è una spiaggia ideale in quanto dispone di lettini, oltre a disporre di canoe che puoi noleggiare per avventurarti nel mare dell’isola. Dispone anche di cabine, spiagge più piccole, biliardi e docce con l’acqua calda e fredda. Ottima spiaggia anche per la colazione, il pranzo, la cena e l’aperitivo. Nel caso volessi organizzare un compleanno o una festa, sappi che è sicuramente il luogo ideale.

Cala Cinque Denti

Un golfo non molto lontano dal centro abitato. Sono tantissime le barche che sostano qui. Il vento di scirocco che soffia in questa area è sicuramente l’ideale per ripararsi dalle temperature che in estate toccano picchi molto alti.

Se sei bravo a nuotare puoi arrivare sino alla Scarpetta di Cenerentola, una gola dalla forma di una scarpetta a cui ci si arriva solo tramite mare, quindi nuotando o affittando una barca per raggiungerla.

Nikà

Si può raggiungere sia per via mare che via terra. Una delle spiagge più suggestive dell’isola di Pantelleria. Qui avviene uno strano fenomeno che avvertirete. Mentre siete immersi in questa acqua o state nuotando, improvvisamente la temperatura dell’acqua cambia passando a una temperatura calda.

Bue Marino

Tra tutte le spiagge, è quella maggiormente frequentata, anche per via del fatto che sia vicino al centro abitato e per il fatto che si possa raggiungere facilmente anche grazie a un parcheggio. Perfetta per le famiglie con i bambini in quanto i fondali sono bassi e adatti a loro.

Gadir

Una spiaggia famosa per la sua acqua calda ed è l’ideale in quanto vi è sempre un chioschetto lungo la spiaggia per ristorarsi e rinfrescarsi.

Se siete amanti del diving, qui potete praticarlo.

Classifica

Le spiagge di Pantelleria sono note per essere spiagge ricche di alture e falesie, oltre ad essere spiagge in cui non vi è sabbia e alcune baie presentano ciottoli di origine vulcanica. I colori del mare sono meravigliosi. Per questo, è stata stilata una classifica per quanto riguarda le spiagge dell’isola a seconda della tipologia.

La spiaggia primitiva

E’ sicuramente la baia dei turchi per via del suo fascino e del suo paesaggio caratterizzato da falesie e a boschi mediterranei. E’ uno dei luoghi simbolo e maggiormente visitati dell’isola di Pantelleria.

La spiaggia vulcanica

Gadir si merita questo appellativo proprio per via delle sue sorgenti termali e delle sue acque calde. Una piccolissima spiaggia con un suo porticciolo meta ogni estate di tantissimi vacanzieri.

La spiaggia solitaria

Si merita questo appellativo Cala Cottone. Cala Cottone è una insenatura chiamata in questo modo poiché nell’800 era usata per il trasporto del cotone, una delle fonti ddi reddito di quel periodo.

Oggi è una spiaggia poco frequentata, ma che vale la pena conoscere.

La spiaggia per i bambini

Se pensate che Pantelleria non sia una isola adatta ai bambini, vi sbagliate perché qui sono tantissime le spiagge per le famiglie dove possono inoltrarsi i bambini. Le Balate di Kartibuale è un tipo di spiaggia adatto alle famiglie con i bambini anche per via dei fondali bassi ed è molto frequentata.

La spiaggia con il più bel paesaggio

Per questo merito, si aggiudica il titolo Cala Levante, una spiaggia in cui è possibile anche pescare. Ha un ristorante e anche la possibilità di fare diving. Il Faraglione e l’rco dell’elefante sono i due luoghi simbolo di questa area. Se sei appassionato di archeologia marina, qui potrai vedere i resti delle navi del periodo romano e punico.

La spiaggia dei tramonti

Se ami i tramonti, il luogo in cui recarti è Suakl, una spiaggia unica in cui si possono vedere anche le coste dell’Africa e ammirare uno dei più bei tramonti sul mare di sempre.

© Riproduzione riservata
About Simona Bernini
Parigi è la mia casa. Amo leggere e sono una teinomane.
Leggi anche