Notizie.it logo

Al mare in Abruzzo: Giulianova

giulianova

Giulianova, una cittadina posta nella parte settentrionale della costa abruzzese


L’Abruzzo offre circa 130 chilometri di coste, con un mare cristallino e fondali non eccessivamente profondi, che invitano ad un bagno nelle lunghe giornate estive. Le località sulla costa sono numerose, ma oggi vogliamo concentrarci su Giulianova, una cittadina posta nella parte settentrionale della costa abruzzese. Mare pulito, spiaggia dalla sabbia fine e candida, un’ottima organizzazione e moltissimi piccoli borghi nell’entroterra. Non si può desiderare nulla di più per la vacanze estive, grazie anche al fatto che queste zone sono da decenni vocati al turismo, cosa che permette al visitatore di trovare tutto ciò che desidera, anche senza spostarsi troppo da Giulianova.

La spiaggia e il paese

Giulianova si trova in una zona semi collinare non distante dal mare adriatico; verso est troviamo Giulianova Lido, la zona più nuova della cittadina, che offre molteplici location in cui trascorrere le vacanze. Una lunga pista ciclabile consente di spostarsi senza problemi, a piedi o in bici; per questo motivo chi intende trascorrere una vacanza tranquilla può parcheggiare la macchina appena arrivato, e spostarla solo il giorno della partenza. La spiaggia è caratterizzata da un mare pulito, bandiera blu per vari anni di seguito, e da una bellissima sabbia di colore chiarissimo, fine e soffice, che invita a sdraiarsi al sole. Sono per altro disponibili tutte le attrezzature tipiche di queste cose, quindi lettini, ombrelloni, animazione e mille opportunità di divertimento, anche per chi vuole dedicarsi agli sport estivi.

Dove soggiornare: Hotel a Giulianova

Questo grazioso borgo è preso d’assalto dai turisti, dalla primavera fino a fine estate. Fortunatamente sono molteplici le soluzioni per chi si vuole fermare, da poche notti fino ad intere settimane. Sul sito Giulianova.it troviamo molteplici strumenti che consentono di trovare il luogo giusto dove soggiornare, dai migliori alberghi fino alle case vacanza o ai campeggi. Del resto ogni singolo turista predilige modalità diverse di soggiorno, per questo motivo è sempre consigliabile utilizzare tutti gli strumenti che internet ci offre per organizzare una vacanza al meglio. Sono tantissimi i turisti che tornano a Giulianova di anno in anno, per questo motivo è consigliabile non attendere l’ultimo secondo se si intende prenotare un soggiorno nel periodo di alta stagione, quindi in luglio e fino alle prime due settimane di agosto.

Cosa fare a Giulianova

Sicuramente la gran parte delle attività più interessanti che si svolgono a Giulianova ruotano intorno al mare, alla spiaggia. Ci sono però molteplici opportunità per turisti di ogni genere. La sera la cittadina offre la classica passeggiata, tra negozietti e ristoranti di ogni genere, dove i turisti amano trascorrere le serate. Non mancano neppure le feste in spiaggia, o particolari eventi, soprattutto nel periodo estivo. Sono molte anche le proposte per chi vuole dedicarsi agli sport acquatici, con corsi di vario genere, anche per chi è alle prime armi. Queste zone però offrono moltissimo anche a coloro che preferiscono visitare luoghi storici, o dedicarsi a scampagnate nella natura. Del resto il Parco Nazionale d’Abruzzo è a un passo, raggiungibile rapidamente e ricco di opportunità. Particolarmente interessante anche Santo Stefan di Sessanio, uno dei borghi più belli d’Italia. La stessa Giulianova offre molteplici luoghi da visitare, come ad esempio il Duomo rinascimentale, con la bellissima cupola ricoperta da caratteristiche mattonelle azzurre. Molteplici anche gli edifici in stile liberty e neoclassico; da vedere sicuramente Palazzo Re e il Belvedere, un’ampia terrazza da cui ammirare il vicino mare.

Cosa mangiare a Giulianova

L’Abruzzo è rinomato per la natura incontaminata, per i suoi monti elevati e per le spiagge bellissime, oltre che per i piccoli borghi antichi. Un altro motivo per cui si ricorda questa regione è di certo la sua cucina. Per altro non esiste un luogo in tutta Italia dove non si celebrino ricette tradizionali e prodotti enogastronomici d’eccellenza. Le caratteristiche della zona portano ad avere una cucina molto variegata. La tradizione comprende molteplici piatti di pesce, così come ricette che comportano l’utilizzo di materie prime ottenute dai pastori delle vicine colline. Quindi via libera anche ai classici arrosticini abruzzesi, preparati con teneri bocconcini di pecora, o al brodetto giuliese, una particolare zuppa di pesce, preparata esclusivamente con prodotti freschi, appena pescati. Per altro la pesca è ancora oggi una delle principali attività svolte in queste zone.

© Riproduzione riservata
Leggi anche