Notizie.it logo

I migliori ristoranti di Springfield. Dove mangiare

ristoranti

Springfield è diventata una meta turistica soprattutto grazie alla seria animata I Simpson, ma quali sono i locali e ristoranti migliori in cui mangiare? In questa guida illustreremo cosa offre questa cittadina in termini culinari.

I migliori ristoranti da visitare a Springfield, Illinois. Ecco dove mangiare e i piatti che non ci si può proprio far scappare.

Quando si parla di ristoranti e cucina americana quello che ci viene immediatamente in mente sono le patatine fritte, gli hamburger, le salse in quantità industriale e i bicchieroni immensi di Coca-Cola. Certo. Gli USA sono anche questo, ma non solo. Proprio come in Italia, infatti, anche oltreoceano esistono dei piatti tipici che caratterizzano ogni zona, regione e stato. Certo, non ci si può aspettare un’avventura culinaria da urlo (sicuramente Carlo Cracco non approverebbe), ma se si mette da parte un po’ di scetticismo ecco che le sorprese possono arrivare e lasciare a bocca aperta.

Ristoranti

Essendo una zona molto turistica, Springfield offre una vasta gamma di locali e ristoranti dove ci si può accomodare per un pasto frugale o una cena con i fiocchi, passando dall’antipasto al dolce.

L’offerta è davvero molto ampia e si può spaziare dalla cucina americana (con posti specializzati in carni alla brace cotte sul barbecue) a quella italiana, per poi arrivare a quella asiatica, messicana e thailandese.

Ce n’è davvero per tutti i gusti, come sempre l’importante è saper scegliere bene dove andare.

Va però detto che negli Stati Uniti è difficile trovare dei veri e propri ristornati made in USA dove ci si può essere comodamente a pasteggiare, con una ricca tavola imbandita e allestita con gusto. Qui tutto ha come imperativo il ‘veloce’ e il ‘subito’, compreso il tipo di apparecchiamento.

Dove mangiare

  • Charlie Parker’s Diner: Ha vinto numerosi premi ed è considerato il locale ‘cintura nera’ per la colazione dei campioni. Qui il bacon, i pancake (delle dimensioni di una pizza), le uova strapazzate e i toast con il burro d’arachidi la fanno da padrone, così come l’immancabile caffè americano servito dalle commesse.
  • Andiamo: Perfetto per un pranzo frugale in uno dei locali nel cuore della città. Qui si possono trovare pizze, insalatine e le classiche patatine fritte con la salsiccia. Per chi vuole chiudere il buco allo stomaco senza strafare.
  • Incredibly Delicious: Da fuori sembra la classica casa americana con le colonne e il porticato ma, al suo interno, racchiude un localino capace di destreggiarsi con abilità dalla colazione al pranzo, fino ad arrivare alla pasticcerie e le torte nuziali.

    Una menzione speciale spetta alle loro brioches oversize, davvero delicious!

  • Parkway Cafe: A vederlo è il classico bar che si trova accanto alle pompe di benzina americane, o al massimo ai motel. Se da fuori il posto non convince, al suo interno l’atmosfera cambia drasticamente, soprattutto dopo aver affondato i denti in un delizioso waffel con fragole e panna. I più nostalgici invece potranno gustarsi un bel piatto di spaghetti al pomodoro.
  • Sonic Drive-In: Come lasciarsi scappare l’emozione di ordinare del vero cibo americano da un posto take away dove non c’è nemmeno bisogno di scendere dalla macchina? Un po’ come al McDrive, ma molto più cool (del resto, siete a Springfield!).
  • Peases At Bunn Gourmet: Musica dal vivo, ottimi drink, un locale glamour e un bancone colmo di enormi, gigantesche, mastodontiche fette di torta al cioccolato. Un vero paradiso per i più golosi (e per chi ha il metabolismo molto, ma molto veloce).
  • Hy-Vee Market Grille: Piatti asiatici cucinati con cura e raffinatezza.

    Qui non ci sono scoperte, passando dal pollo in agrodolce ai ravioli al vapore e gli involtini primavera. Un vero classico intramontabile.

  • Wm. Van’s Coffee House: Chi non ha mai desiderato di aggirarsi per una cittadina americana con il classico bicchierone di caffè in mano? Bene, grazie a questo bar l’esperienza è assicurata.

Cosa mangiare

Il piatto che non si può non assaggiare una volta arrivati a Springfield è il Corn Dog, inventato in questa località e diventato celebre in tutto il mondo (o per lo meno nell’intera America). In realtà a contendersi l’invenzione di questa ricetta sono in due: il Cozy Drive Inn di Springfield e i proprietari della State Fair of Texas. Dove stia la verità? Ai posteri l’ardua sentenza.

Al bando quindi le diete e le insalatine perché questa pietanza, per quanto di dimensioni ridotte, ha una forte carica energetica e calorica.

Di che cosa si tratta? Il Corn Dog è un wurstel fritto in una pastella di farina di mais.

Come se non bastasse questo piatto viene poi condito con una sferzata abbondante di ketchup e mostarda. Un piatto per palati non proprio fini, ma certamente per stomaci di ferro. Ma con che faccia si può tornare in patria dicendo di non aver avuto l’ardire di mangiarlo almeno una volta?

© Riproduzione riservata
Leggi anche