Notizie.it logo

Minorca: 5 spiagge che non puoi perderti nel tuo viaggio

minorca

Quali sono le spiagge più belle delle Baleari e, più nello specifico, di Minorca? Conosciamole meglio e vediamone le caratteristiche.

Argomenti trattati

Tutti conoscono la bellezza di Minorca, l’affascinante perla delle Baleari, così nota in tutto il mondo per le sue meravigliose spiagge. Quando andare e che spiagge dovremmo a tutti i costi visitare nella zona?

Consigliamo di visualizzare su Expedia le ultime offerte per Minorca, volo compreso



Minorca

Assieme a Maiorca e ad Ibiza, Minorca è un’isola delle Baleari, situata nel Mar Mediterraneo. E’ stata considerata riserva della biosfera dall’UNESCO. Per anni ha subito i saccheggi di numerosissime popolazioni, tra cui i vandali e i musulmani, che l’hanno in parte distrutta. Successivamente, nell’epoca aragonese, fu annessa alla Spagna. Ha subito l’occupazione inglese ma, a partire dal 1802, grazie al trattato di Amiens, Minorca fu definitivamente assegnata alla Spagna.

Quando andare

Le temperature di Minorca sono piuttosto miti. La zona, infatti, è interessata dal clima mediterraneo. Presenta inverni miti ed estati molto calde, temperate dalle brezze. Più o meno, la temperatura media va sugli 11 gradi di inverno e i 25 in estate.

Le piogge hanno un andamento mediterraneo: sono, quindi, più frequenti in autunno ed in inverno. Conviene senza dubbio visitare l’isola d’estate, per poter meglio apprezzare le bellezze del luogo e per poter godere delle bellissime spiagge che l’isola ospita. In autunno iniziano le perturbazioni atlantiche: le giornate potrebbero essere fredde e ventose. Per visitare, invece, le città dell’isola, aprile e maggio sono forse i mesi migliori. Vediamo, adesso, nel dettaglio, alcune di queste magnifiche spiagge.

Spiagge

Una delle spiagge più conosciuta è Son Bou. Che particolarità presenta? E’ una spiaggia dorata molto bella, lunga per ben tre km. E’ suddivisa in tre parti e vi ritroviamo anche una bella riserva naturale protetta, dove poter ammirare anfibi, uccelli ed insetti.

Interessante è anche quella di Maquarella. Si trova a sud est di Minorca. A forma di conchiglia, è piccola e selvaggia. Vi ritroviamo, inoltre, una zona che è molto frequentata dai nudisti. Si tratta di Cala Maquarellata.

Affollatissima, proprio perché bellissima, è Cala Turqueta. L’acqua turchese è davvero bellissima da vedere.

Da visualizzare anche Cala Mitjana, una bellissima baia che è perfetta per lo snorkeling, ma anche in generale per il nuoto. In questa zona, infatti, le acque sono poco profonde e calme, l’ideale così per nuotare e per vedere meravigliosi fondali. Perfetta per la famiglia e per i bambini è Cala Galdana, dove vi sfocia anche un piccolo fiume. Ancora, la spiaggia di colore rosso: si chiama Cala Pregonda ed è molto differente da tutte le altre. Non è semplice raggiungerla, in quanto è circondata dalle rocce, ma è una delle più suggestive e particolari da visionare.

Chi ama le grotte sottomarine adorerà, invece, Cala Morell. Questa è perfetta per le immersioni. Vi si ritrovano caverne con decori, vari tipi di colonne, tutte appartenenti all’epoca della preistoria. Ancora, la necropoli di Cales Coves, ma anche Sant Tomas e Cala Mesquida sono molto belle da vedere.

© Riproduzione riservata
Leggi anche