Notizie.it logo

Nashville, cosa vedere: i luoghi da non perdere

nashville cosa vedere

Nashville, la cittadina country-moderna dell'America.

Nashville capitale del Tennessee, il Sud non troppo sud dell’America. La città brulica di vita, infatti molto spesso viene definita capitale anche dei festival e della musica. Ci sono così tante cose da vedere in questa terra che non appena si arriva ci si sente disorientati. Questa città è veramente vasta, ricca di quartieri dallo stile country ma non troppo poiché Nashville è una delle città più moderne del Paese. Di questa definizione gli abitanti ne vanno fieri. Ogni sera, un festiva di musical insieme alle sue luci è pronto ad allietare ognuno dei piccoli quartieri. C’è poi ul Cumberland River e molte altre attrazioni che hanno valso la nomina di Atene D’America non solo a Boston ma anche a Nashville.

Scopriamo cosa vedere a Nashville.

Nashville cosa vedere

Gli appassionati della musica country che arrivano a Nashville non possono non farsi una passeggiata a Brodway, alcuni dicono sia roba da turisti, ma in effetti è uno spettacolo che è impossibile da non vedere. Il punto di riferimento per la passeggiata deve essere il River Front Park, da qui basta lasciarsi il fiume alle spalle per immergersi nel tessuto connettivo della musica.

Sarà possibile trovare di tutto: da locali a tre piani dove suonano band diverse ogni giorno, ci sono poi bar, moltissimi bar dove suonano band live ed artisti alla ricerca di successo. Tra cosa vedere a Nashville, ci sono infine le librerie dove si vendono i cd, ricche di musica dal vivo. Le insegne musicali, la musica che muove le mura di tutti i locali lungo la road ed anche la statua a grandezza naturale di Elvis con cui farsi una foto, le attrazioni non mancano.

La via della trasgressione, Printer’s Alley, è una delle zone più belle da visitare, fino a 50 anni fa era considerato il quartiere più malfamato dove era possibile acquistare alcolici clandestinamente in quanto la vendita nel paese era vietata.

La via è ricca di musica, locali blues e jazz ma anche ristoranti di classe. Un bel modo di trascorrere il pomeriggio all’insegna della trasgressione.

C’è anche un Museo il country Music Hall dove sono esposti tutti i cimeli più importanti della musica country, non ci sono solo insegni o vecchi spartiti, ma al suo interno è possibile ammirare le cadillac di Elvis ed il suo pianoforte, ma anche tantissimi altri strumenti musicali di artisti famosi, un modo per ripercorrere la storia della musical toccandola con mano.

Sempre lungo lo stesso filone è impossibile da tralasciare la zona dove venivano trasmessi i concerti dal vivo, i programmi musicali e molto altro, si tratta degli auditorium. Sempre in tema di musica ma non country c’è in città un edificio dalle fattezze neoclassiche dove si trovano nel manifesto concerti di Mozart e molti altri autori.

Storia a Nashville

La musica è gran parte del patrimonio della zona, ma non c’è solo quella, un’altra cosa da vedere a Nashville, lungo il laghetto artificiale dove ogni turista che si rispetti si fermerà a riposare è possibile trovare una vera riproduzione del Partenone, opera che lascia in molti senza parole, così come la riproduzione di Atena, la dea Greca che pur essendo un po’ pacchiana attira molti turisti.

C’è poi la casa del presidente Andrew Jackson, un edificio imponene ma fondamentale per comprendere la storia del Tennessee.

Dal Cumberland River infine si ha uno ski-line davvero suggestivo, la veduta dei grattacieli in contrasto con gli edifici decadenti di stile diverso presenti lungo il downtown, incredibile.

Il clima a Nashville è tra i migliori del Paese, gli inverni non sono troppo rigidi e le estati non sono troppo calde, la temperature è sempre piacevole per i turisti. L’unica cosa cui bisogna fare particolare attenzione sono le lunghe e frequenti piogge che potrebbero rovinare le gite in giro per la città.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche