Notizie.it logo

Non c’è più religione: dove è stato girato il film, tutte le località

Non c'è più religione dove è stato girato

Non c'è più religione, film: dove è stato girato il film, le location e le ambientazioni della pellicola di Claudio Bisio.

Non c’è più religione, il film di Luca Miniero prodotto da Cattleya con Rai Cinema, uscito nel 2016, fa tornare sullo schermo alcune delle location più belle d’Italia. Lo stesso regista, dopo il successo di Benvenuti al Sud, ha deciso di tornare alle sue origini con questo film, nel cuore del sud Italia. Le riprese, infatti, si sono svolte per 8 settimane, ma dove è stato girato il film?

Non c’è più religione: dove è stato girato

La commedia del 2016, scritta e diretta da Luca Miniero, con protagonisti Claudio Bisio, Angela Finocchiaro e Alessandro Gassmann, è ambientata nella piccola isola di Porto Buio. Qui la gente è impegnata a realizzare un presepe vivente in occasione del Natale.

Ma in realtà, dove è stato girato Non c’è più religione?

Gargano

Manfredonia

Le riprese sono state girate nel promontorio del Gargano. Parliamo, quindi, della zona nel nord della Puglia, un territorio splendido dalle mille sfaccettature, ma più precisamente, della città di Manfredonia.

La città, che deve il suo nome a Manfredi di Sicilia, è situata nel cuore del parco nazionale del Gargano.

Questa, è anche conosciuta con l’appellativo di porta del Gargano per via della sua posizione geografica in relazione alle antiche vie di comunicazione terrestri e marittime.

Se si parla di Manfredonia non si non ricordare il suo golfo e il suo porto, attira ogni giorno tantissimi turisti, oltre ad essere l’elemento vitale dell’economia locale.

Siponto

Le riprese del film, poi, si spostano sul quartiere di Siponto, una delle più antiche città d’Italia, nonché una delle più attive colonie romane.

La basilica di Siponto, è la Basilica di Santa Maria Maggiore che risale al 1098, eretta sulle vecchie macerie della vecchia basilica paleocristiana e precedentemente del tempio di Diana.

La chiesa è un vero gioiello dell’arte romanico-pugliese, pur mostrando influenze islamiche e armene. Uno spettacolo da non perdere.

siponto puglia

Monte Sant’Angelo

Nel film, le riprese principali dei momenti comunitari della cittadina, sono state realizzate nel centro storico di Monte Sant’Angelo. Si tratta dell centro abitato più elevato del Gargano, situato in una posizione panoramica che offre una vista mozzafiato sul Tavoliere e sul golfo di Manfredonia.

La chiesa sulla piazza del paese di Porto Buio è, in realtà, la Chiesa della Santissima Trinità di Monte Sant’Angelo. Questa si affaccia su piazza De’ Galganis nel rione Junno.

La chiesa, inizialmente, faceva parte di un complesso monastico delle Clarisse che lo fondarono nel Quattrocento. Venne poi rifatta completamente nel Settecento e arricchita con altari, decorazioni e il suo campanile. Il monastero oggi è sede del Centro Studi Micaelici e Garganici dell’Università degli Studi di Bari.

Monte Sant'Angelo

Per chi fosse curioso di vedere questo film comico italiano, su Amazon è disponibile il DVD a un prezzo conveniente. Si ricorda che al click sulle immagini potete scoprire altri prodotti adatti a voi.

© Riproduzione riservata

1
Scrivi un commento

1000
1 Discussioni
0 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
1 Commentatori
più recenti più vecchi
che te frega

C’è scassato a mi

Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.