Zona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l'emergenza?

I paesi della zona rossa da vedere dopo l’emergenza Coronavirus sono diversi, ognuno ricco di attrazioni e storia. L’emergenza che ha colpito alcune zone d’Italia a causa del virus Covid-19 sta paralizzando il turismo nel nostro paese.

Con la speranza che tutto si risolva per il meglio, conosciamo i comuni più colpiti da visitare dopo che sarà finita l’emergenza.

Paesi zona rossa colpiti dal Coronavirus

I comuni considerati “zona rossa” fanno parte della regione Lombardia, soprattutto nella provincia di Lodi.

Parliamo, quindi, dei comuni di:

  • Bertonico
  • Casalpusterlengo
  • Castelgerundo
  • Castiglione d’Adda
  • Codogno
  • Fombio
  • Maleo
  • San Fiorano
  • Somaglia
  • Terranova dei Passerini

Intanto, vogliamo ricordare che i cittadini che risiedono i questi Comuni e hanno sintomi influenzali non devono recarsi in pronto soccorso ma chiamare il numero verde unico regionale 800.89.45.45.

Advertisements

Invece, per richiedere informazioni generali, chiamare il 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute. Vediamo, adesso, quali sono i luoghi da visitare in questi comuni.

Luoghi d’interesse

Abbiamo già conosciuto i comuni di Castiglione d’Adda e di Codogno.

Bertonico

Nel comune di Bertonico, in provincia di Lodi, un luogo molto interessante da visitare è la parrocchiale di San Clemente, edificata nella metà del Cinquecento su disegno dell’architetto Giovanni Battista Lonate da Birago.

Al suo interno conserva un dipinto di Giovan Battista Trotti detto Malosso.

Casalpusterlengo

Il comune di Casalpusterlengo è il terzo comune più popoloso della provincia di Lodi. Il cuore della città è la piazza del Popolo, su cui si affacciano la maggior parte dei monumenti più interessanti del paese.

Da visitare, la Torre Civica che domina l’abitato e che prende il nome dai Pusterla, fondatori del borgo. Qui troviamo, poi, la Parrocchiale dei Santissimi Martino e Bartolomeo del ‘600 con un dipinto di Panfilo Nuvolone custodito al suo interno.

Interessanti anche palazzo Pedroli, palazzo Cesaris, palazzo Vida e palazzo Lampugnani. Ai margini del paese ammiriamo la chiesa di San Rocco e quella di Sant’Antonio Abate con numerosi affreschi di Gian Giacomo Barbelli al loro interno.

Fomio e Maleo

Il comune di Fomio ospita alcuni luoghi molto interessanti, come il Castello Douglas Scotti e la Chiesa dei SS. Pietro, Paolo e Colombano Abate.

Il borgo rurale di Maleo è segnato dalla storia della famiglia Trecchi.

Qui, poi, sono tante le architetture religiose che meritano una visita, come: Chiesa di Santa Maria Annunciata, detta Chiesa Scuola, la Collegiata dei santi Gervasio e Protasio, Chiesa di San Pietro Martire e la riproduzione della grotta di Lourdes.

Da non perdere, poi, Villa Trecchi e il Castello Trecchi.

Sempre in onore della famiglia Trecchi venne anche edificato il cosiddetto “purtón”, anche noto come Arco Trecchi. Si tratta di un monumentale ingresso al borgo che conduce al cuore del paese, in Piazza XXV Aprile.

Per gli amanti dello sport, dal borgo di Maleo è facilmente raggiungibile il Parco d’Adda Sud, costeggiando campi, canali e il fiume Adda.

Castello Douglas Scotti

San Fiorano e Somaglia

Nel borgo di San Fiorano sono tre i luoghi di interesse: la chiesa fondata nel 1502 e dedicata a San Floriano, il castello, molto somigliante alla rocca Pallavicino di Busseto, e il Lazzaretto, chiamato anche Mortorino. Qui sono conservati affreschi settecenteschi della Via Crucis, opera del pittore varesino Giovanni Battista Ronchelli, allievo di Pietro Antonio Magatti.

A Somaglia da non perdere la chiesa parrocchiale, il Castello Cavazzi, fatto costruire secondo i canoni attuali nel XIV secolo dal signore di Milano Bernabó Visconti come dimora di caccia.

Da non perdere, infine, il Museo “Mario Borsa” e la Riserva naturale orientata Monticchie S.I.C.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Musei virtuali italiani: tour da casa

EasyJet e Coronavirus: rimborso e cambio voli

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

  • 
    Loading...
  • zermatt estate 2020Zermatt estate 2020: tutte le informazioni

    Tutte le informazioni che servono per visitare Zermatt durante l’estate 2020.

Contents.media