Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Parc Guell: biglietti, orari e come arrivare

parc guell orari e come arrivare

Parc Guell, la zona perfetta di Barcellona per rilassarsi tra arte e natura

Il Parc Güell di Barcellona è uno dei simboli della città ed è considerato uno dei parchi urbani più belli al mondo. Ricopre una superficie di circa 170 mila ettari e regala una vista sui tetti della città da lasciare senza fiato. Il parco nasce nel 1900 su impulso del magnate Eusebi Güell, da cui prende il nome, e venne progettato dal leggendario architetto Antoni Gaudì. L’UNESCO lo ha inserito nel 1984 nell’elenco dei Patrimoni Mondiali del’Umanità. Il parco prevede due aree principali: una naturalistica che si può visitare gratuitamente, e una a pagamento che riguarda la parte monumentale.

Se state pensando di partire per Barcellona, consigliamo di consultare expedia o volagratis per le migliori offerte sui voli, invece per i migliori hotel e B&B consigliamo di dare un occhio a booking

Il parco di Gaudì

Il parco è posizionato sopra a El Carmel, una collina rocciosa situata nel quartiere Gràcia. Il progetto originale prevedeva la costruzione di alloggi di lusso all’interno del parco con una meravigliosa vista sulla città, ma delle 60 abitazioni del progetto originale ne vennero realizzate solo tre. Proprio in una di queste abitazioni si trasferì Gaudì tra il 1906 e il 1925 mentre stava lavorando alla Sagrada Familia. Oggi l’abitazione ospita la Casa Museo di Gaudì. Il parco fu l’unico elemento del progetto originale che venne realizzato ed è un luogo perfetto dove rilassarsi e sfuggire al caos della città.

La zona monumentale

Per visitare questa parte del parco è necessario acquistare un biglietto, ma ne vale assolutamente la pena. L’architettura del parco è nel classico stile di Gaudì, con forme e colori perfettamente studiati. Le architetture sono decorate con il trencadìs, una tecnica che prevede di unire pezzi di ceramica e vetro colorati per formare una specie di mosaico, però realizzato con materiali di scarto.

Uno degli esempi migliori di questa tecnica di lavorazione è la scalinata del parco, dominato dalla struttura a forma di salamandra.

I visitatori vengono accolti all’ingresso da due case a forma di fungo e con cupole colorate. Inizialmente erano presenti anche due gazzelle meccaniche a grandezza naturale che però vennero distrutte durante la Guerra Civile Spagnola. Le altre opere all’interno del parco cercano di unire arte e natura: fontane e arcate fatte di roccia, colonne a forma di tronco di albero o di stallatiti, sono solo alcune delle opere che è possibile vedere.

Un altro simbolo del parco è il Banc de trencadis, una lunga panchina rivestita di ceramica realizzata da uno degli architetti più vicini a Gaudì: Josep Maria Jujol. Questa panchina si sviluppa lungo la Plaça de la Natura (Piazza della Natura), una terrazza ricoperta di ceramica da cui si può ammirare la vista di tutta la città per cui vale assolutamente il costo del biglietto.

mosaici

La zona gratuita

La parte che è possibile visitare gratuitamente, ricopre circa il 92% dell’intero parco, quindi un’area molto grande. Questa zona può essere considerata più selvaggia, in quanto ricorda molto un boschetto. Al suo interno è possibile trovare molti monumenti e strutture da ammirare ed ascoltare la musica di alcuni suonatori di chitarra o arpa improvvisati. Questo fa da sfondo a passeggiate idilliache in mezzo al verde. In questa zona del parco è presente la famosa Casa Museo di Gaudì, dove è possibile ammirare le opere del Maestro.

I prezzi per visitare Parc Guell

Da Ottobre 2013 la zona Monumentale del parco è a pagamento. Si consiglia di acquistare i biglietti online per evitare le lunghe code all’ingresso.

  • Adulti: 10€
  • Bambini dai 7 ai 12 anni: 7€
  • Over 65 anni: 7€
  • Bambini da 0 a 6 anni e disabili: gratis
  • Accompagnatore di persona disabile: 7€

Come raggiungere il parco

Il parco è facilmente raggiungibile con vari mezzi. Con il biglietto d’ingresso è inclusa una navetta gratuita alla fermata della metro gialla Alfons X.

Con la metro le fermate più vicine sono Lesseps o Vallcarca. Quest’ultima si trova vicino a Baixada de la Gloria che porta a delle scale mobili per proseguire per Pasaje de Sant Josep de la Montana, anch’essa dotata di scala mobile. Inoltre con il bus 24 da Plaça Catalunya o da Passeig de Gracia si arriva direttamente davanti all’ingresso. Se si decide di prendere il Bus Turìstic, la fermata si trova a 5 minuti a piedi dall’ingresso del parco.

Orari del parco

Il parco prevede i seguenti orari di apertura. È importante sottolineare come l’ingresso alla zona monumentale sia gratuito dopo gli orari indicati.

  • Dal 1 gennaio al 15 febbraio 2019: dalle ore 8.30 alle ore 18.15 (l’ultimo ingresso è alle ore 17.30)
  • Dal 16 febbraio al 30 marzo 2019: dalle 8.30 alle ore 19 (l’ultimo ingresso è alle ore 18.00)
  • Dal 31 marzo al 28 aprile 2019: dalle 8.00 alle ore 20.30 (l’ultimo ingresso è alle ore 19:30)
  • Dal 29 aprile al 25 agosto 2019: dalle ore 8.00 alle ore 21.30 (l’ultimo ingresso è alle ore 20:30)
  • Dal 26 agosto al 26 ottobre 2019: dalle ore 8.00 alle ore 20.30 (l’ultimo ingresso è alle ore 19.30)
  • Dal 27 ottobre 2019 al 31 dicembre 2019: dalle ore 8.30 alle ore 18.15 (l’ultimo ingresso è alle ore 17.30)
© Riproduzione riservata
Leggi anche