Parigi: le 5 cosa da vedere in primavera 2024

Se state pensando di andare a Parigi durante la primavera 2024 abbiamo qualche consiglio da darvi su cosa vedere: ecco la guida.

A Parigi la primavera è ancora più bella: le vie romantiche con gli alberi in fiore, il cielo più azzurro e limpido e le temperature che finalmente si alzano la rendono una meta perfetta per un viaggio prima dell’estate.

Parigi: le 5 cose da vedere in primavera 2024

Se state pensando di andare a Parigi durante la primavera abbiamo qualche consiglio da darvi su cosa vedere: infatti la città ospita alcuni eventi a cui vale la pena partecipare, oltre che visitare le attrazioni più classiche, dalla bellezza intramontabile.

Schneider Electric Marathon de Paris

Ad aprile Parigi ospita la Schneider Electric Marathon de Paris, l’evento in cui diversi corridori attraversano la città, passando per alcuni luoghi iconici e più belli.

Come ogni anno, i partecipanti partiranno dagli Champs-Élysées per percorrere la leggendaria distanza di 42,195 chilometri, attraversando le vie più prestigiose della capitale francese prima di tagliare il traguardo.

Il percorso comprenderà probabilmente Place de la Concorde, l’Opéra Garnier, il Louvre, Notre-Dame de Paris, il Musée d’Orsay, la Torre Eiffel, il Grand Palais e l’Ippodromo d’Auteuil!

Le Journées Européennes des Métiers d’Art

Le Journées Européennes des Métiers d’Art sono una settimana eccezionale di incontri con gli artigiani di Francia, che per l’occasione apriranno le loro porte per far scoprire le loro abilità uniche.

Un’ottima occasione per comprare pezzi unici, perfetti souvenir da portare a casa e per avere un pezzetto di Parigi con sè.

Passeggiare per la città

I parchi di Parigi sono famosi per i loro giardini rigogliosi e ben tenuti, dove fermarsi per mangiare una baguette o per riposare al sole rilassandosi.

Da non perdere è il Jardin du Luxembourg: il verde della natura è in perfetta armonia con l’architettura, è ricco di statue e monumenti come la celebre Fontana dei Medici, composta da una lunga vasca con gli alberi ai lati che conclude con un’edicola, la Statua della Libertà realizzata da Frédéric Bartholdi, riproduzione dell’originale donata agli Stati Uniti, il busto di Charles Baudelaire, la statua di Beethoven, la Fontana dell’Osservatorio e tantissime altre riproduzioni di personaggi famosi e meravigliose opere.

Jardin des Tuileries

Progettato nella metà del XVII secolo, il Giardino delle Tuileries è patrimonio dell’UNESCO ed è il parco pubblico più visitato di Parigi, con una cornice spettacolare tra gli Champs -Elysées Avenue e il Louvre, sulle rive della Senna.

La Notte dei Musei

A Maggio solitamente si tiene questo unico evento in cui i musei rimangono aperti di notte, rendendo le visite ancora più suggestive: immaginate di camminare tra opere emozionanti, che raccontano di storie e periodi lontani, quando fuori è buio e la città dorme, splendido!

Scritto da Federica Maldari
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Algarve: cosa vedere in inverno 2024, per una fuga al caldo

La selezione delle spiagge più belle di Benidorm

Leggi anche
Contentsads.com