Qual è la storia del castello di Trencin

Il castello di Trencin fu costruito su un sito di insediamento esisteva già dall’età del Bronzo, resistette per tutta l’epoca dei Celti e delle tribù germaniche fino all’insediamento slavo. Ai tempi delle origini dello stato, un castello reale si era sviluppata a partire dalla più antica fortezza Grande Moravia.

La costruzione in pietra più antica del castello è la Rotonda pre-romanica, che risale al periodo della Grande Moravia. Alla fine dell’11° secolo, fu eretta una torre di pietra. Una storia e il cappotto di mattoni gotici sono stati aggiunti dopo 1270. Con la sua convergenza conica verso la vetta, rappresenta una caratteristica architettonica singolare del castello. Si tratta di un punto centrale dell’acropoli del castello e della parte più dominante del panorama della città.

A breve distanza, sono stati costruiti i singoli palazzi del castello. I palazzi sono stati collegati alla funzione di estensione del castello – prima come una funzione di difesa, poi come una funzione amministrativa e residenziale. Si pensa che il palazzo Matúš sia il palazzo più antico; fu costruito agli inizi del 14° secolo, tuttavia solo una parete è stato conservato. Oggi, il muro è una parte del palazzo Barbora. Il castello di Trencin era la sede di Matúš CAK di Trencin (circa 1260-1321), che ne fece il suo castello residenziale e il centro del suo vasto dominio chiamato “terra di Matúš” o Terra Mathei.

Matúš Čák di Trencin a quel tempo era il più potente magnate finnico, governò su tutta la Slovacchia e su una parte consistente della regione Zadunajsko. Più di 50 castelli e diversi distretti erano in suo possesso. Non si limitò a impossessarsi delle proprietà dei suoi nobili rivali, ma mise le mani addirittura sul dominio reale. Egli non ha neppure risparmiato le proprietà del clero e ciò lo ha portato, di conseguenza, a una vera e propria maledizione clericale e alla dichiarazione di interdizione sulle sue proprietà. Si suppone che abbia anche prodotto le proprie monete, ma nessun esemplare è stato rinvenuto. Forse era una voce creata dai suoi numerosi nemici. La sua morte, avvenuta il 18 marzo 1321 ha significato il crollo del suo “regno” e la base di molte leggende e racconti. La sua tomba non è mai stato trovata ed è diventata una leggenda popolare per vari romantici, avventurieri, cercatori di tesori e storici seri.

Scritto da Francesca Nidola
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come arrivare a Movieland

Che temperature Praga a settembre

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • zakynthos 2693632 1280Zante: come arrivare, cosa vedere e dove dormire
  • Loading...
  • download 2Zagat
  • musa museo subacqueo dell’arteYucatan: dove si trova, cosa vedere e come arrivarci

    Lo Yucatan rappresenta una meta ambita da turisti di tutto il mondo; la penisola separa il mar dei Caraibi dal golfo del Messico e regala paesaggi meravigliosi bagnati da mare cristallino e baciati dal sole. Per il vostro viaggio, non dovete dimenticare di ammirare le magiche rovine Maya, fare un bagno in un cenote e visitare una tipica fazenda del periodo coloniale.

  • yelpYelp
Contents.media