Quali sono i posti più belli della Danimarca? La nostra guida

La Danimarca è il paese dove inizia la Scandinavia. È cambiato molto nel corso dei secoli. Una volta conosciuta per i suoi feroci guerrieri, i vichinghi.

La Danimarca è il paese dove inizia la Scandinavia. È cambiato molto nel corso dei secoli. Una volta conosciuta per i suoi feroci guerrieri, i vichinghi, è ora un pacifico paese moderno dove l’architettura innovativa condivide lo spazio con gli edifici medievali e altri posti molto belli da visitare.

Danimarca: posti più belli

Vedrai pittoreschi villaggi di pescatori il cui patrimonio risale ai Vichinghi, quindi vorrai provare il loro pesce più famoso, l’aringa, magari in uno smørrebrød. La Danimarca è la terra di Hans Christian Andersen, quindi troverai palazzi e castelli dove le fiabe possono essere diventate realtà. Un riassunto dei migliori posti da visitare in Danimarca:

5. Ribe

“Non si invecchia, si migliora” è una frase che si applica giustamente a Ribe, la città più antica della Danimarca.

Situata nello Jutland, Ribe fu fondata nel 700 come città di mercato vichingo; il suo municipio è il più antico del paese. Fu costruito nel 1496, ma non divenne operativo come municipio fino al 1709. C’è molto da vedere a Ribe, dai suoi pittoreschi edifici medievali a graticcio alla Cattedrale di Ribe, la prima chiesa cristiana della Danimarca. Puoi esplorare il suo patrimonio vichingo o fare il giro con il guardiano notturno in estate.

Nelle vicinanze si trova il tesoro ecologico del Parco Nazionale del Mare di Wadden.

4. Gilleleje

Non si potrebbe pensare che un paese così a nord come la Danimarca abbia una Riviera, ma è così. La riviera danese è ancorata a Gilleleje, un pittoresco villaggio di pescatori sul Mare del Nord in cima alla Zelanda. I pescatori fecero buon uso delle loro barche nella seconda guerra mondiale, quando sconfissero gli occupanti tedeschi e contrabbandarono gli ebrei danesi in Svezia, a soli 25 km di distanza. Potete saperne di più su questi sforzi al museo locale. Fondata nel 14° secolo, Gilleleje è una città bella e affascinante, con molte opportunità di foto. Passeggia per la città, partecipa all’asta del pesce del mattino e visita il monumento a Kierkegaard, il primo filosofo esistenziale.

3. Elsinore

Elsinore, conosciuta anche come Helsingør, ospita uno dei castelli più famosi del mondo: Kronborg, lo scenario dell’Amleto di Shakespeare. L’opera viene rappresentata qui ogni anno da 80 anni. L’antico villaggio di pescatori medievale fu fondato nel XV secolo, anche se una fortezza e una chiesa circondata da conventi furono stabiliti un secolo prima. Ora è una vivace città portuale. Una statua del 2012, Han, nel porto è considerata la controparte della Sirenetta di Copenhagen. Tra le principali attrazioni ci sono il castello, il museo marittimo e la statua di Holger Danske, un personaggio leggendario che ha combattuto con Carlo Magno.

2. Aalborg

Aalborg è un’altra antica città danese che, nel corso dei secoli, è stata trasformata in un centro industriale e culturale (enfasi su culturale). È nota per il teatro, la sinfonia e l’opera, così come il Carnevale di Aalborg, il più grande festival di carnevale della Scandinavia. La città è anche conosciuta per i suoi palazzi a graticcio, il Castello di Aalborghus del XVI secolo, ex residenza reale, e la Chiesa Budolfi del XIV secolo, costruita sulle rovine di una vecchia chiesa vichinga. Due case antiche spiccano: la casa rinascimentale olandese del XVII secolo di Jens Bang, che ha ospitato una farmacia per 300 anni, e la casa a graticcio e in pietra arenaria del sindaco del XVII secolo Jørgen Olufsun.

1. Roskilde

Situata a 30 km (20 miglia) a ovest dell’attuale capitale della Danimarca, Copenhagen, si trova una delle prime capitali del paese, Roskilde. È una delle città più antiche della Danimarca ed è il luogo di sepoltura di molti monarchi. Le loro tombe reali sono ospitate nella cattedrale di Roskilde del XII secolo, la prima cattedrale gotica in mattoni della Scandinavia. Un’altra grande attrazione è il Museo delle Navi Vichinghe, che contiene i resti di cinque navi vichinghe che furono affondate per proteggere Roskilde dagli invasori marittimi. Altre attrazioni includono il palazzo reale, ora convertito in una galleria d’arte, e le giare di Roskilde, tre vasi giganti che commemorano il millesimo anniversario della città. Alla fine di giugno e all’inizio di luglio, si tiene qui un grande evento di musica rock chiamato Roskilde Festival.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Città danesi da visitare: i nostri consigli

Cosa vedere in Croazia del Sud, tra folclore, natura e spiagge

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • Loading...
  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media