Salento cosa vedere in 3 giorni: le tappe migliori

Salento, un vero gioiello del Sud Italia.

Il Salento è una delle zone più belle in cui passare una vacanza. Qui si possono ammirare paesaggi bellissimi e che per certi versi possono essere considerati unici non solo in Italia, ma anche in Europa tutta. Ecco perché scopriremo meglio cosa vedere in 3 giorni in Salento.

Salento cosa vedere in 3 giorni

La suggestiva Alberobello

In pieno Salento ci si può godere una tappa in un paesino molto caratteristico e che attira turisti da ogni paese del mondo. Si tratta di Alberobello, famosa soprattutto per via dei suoi trulli, abitazioni tradizionali. Queste hanno un tetto conico e sono casette molto piccole che negli ultimi tempi sono state anche attrezzate per far alloggiare coppie e piccoli gruppi.

Alberobello è diventata anche patrimonio dell’UNESCO per cui si capisce bene il suo significato artistico fondamentale per il territorio salentino.

La città bianca di Ostuni

Il Salento si caratterizza per alcuni paesaggi molto emozionanti e spettacolari. Ostuni è una delle località più belle, celebre come la città bianca per via delle sue costruzioni. Qui è incantevole la vista sul mare e soprattutto ci si può immergere in passeggiate rilassanti all’insegna dei colori tipici della zona e di piatti di pesce deliziosi.

Da qui è facile raggiungere anche i vigneti di Locorotondo che danno vita ad un paesaggio da cartolina.

La piccola Avetrana

Uno dei motivi per cui il Salento è divenuto famoso in tutto il mondo è sicuramente la presenza degli ulivi. Qui c’è una produzione di olive e soprattutto di olii di prima qualità. Ecco perché chi ha voglia di ammirare il paesaggio tipico di questa terra e soprattutto di gustare alcune pietanze molto saporite potrebbe scegliere di fare una tappa ad Avetrana.

Importante riferimento anche da un punto di vista storico dato che era la zona dove ci si fermava abitualmente per i traffici di merce da e verso Roma.

Gallipoli e il suo mare

Negli ultimi anni, soprattutto tra i giovani, ha preso piede Gallipoli come meta turistica per le vacanze. Qui ci sono tante strutture ricettive e soprattutto locali per la movida. Ma indubbiamente bisogna parlare delle bellezze paesaggistiche di Gallipoli e tutta la costa ionica. Vedendola da lontano sembra molto caratteristica con le montagne a breve distanza che affacciano direttamente sul mare. Ed è proprio così anche perché qui si respira per le vie del paese un’aria marina che è molto gradevole e rilassante. Tante chiese da visitare e i suoi vicoletti sono caratterizzati dall’odore del mare e da quello del pesce cucinato. Per assaporare l’autentica atmosfera tradizionale di Gallipoli bisogna dirigersi verso il suo bellissimo porto.

Otranto e il castello

La cittadina di Otranto si può dire che sembra incastonata nella roccia. Potrebbe dare l’impressione di un piccolo presepe che affaccia sul mare e ciò la rende assai caratteristica. La zona vecchia della città è circondata da ampie mura che rappresentano un punto storico di grande interesse anche per gli studiosi. E soprattutto domina il Castello Asburgo che è un’icona per gli abitanti del posto. Vale la pena considerare anche la possibilità di visitare le grotte che si trovano in questa zona, in primis la Zinzulusa che offre uno spettacolo cromatico bellissimo.

Lecce e il suo centro storico

Il fulcro del Salento non può che essere Lecce, l’autentica “capitale” di questa zona della Puglia. Si tratta di una città con un centro storico bellissimo e dove passeggiare sarà un piacere vero. Edifici e chiese in stile barocco sono una delle prime caratteristiche che vale la pena considerare per chi vuole scoprirne i tesori artistici. Ovviamente senza dimenticare anche l’anfiteatro e il teatro, entrambi di epoca romana e che sono una traccia storica fondamentale risalente all’imperatore romano Augusto.

Le Maldive del Salento

Molto spesso si sente parlare delle Maldive del Salento, ovvero zone dove il mare e le spiagge assumono le caratteristiche tipiche delle isole del Pacifico. In particolare la località principale è la spiaggia di Pescoluse con una sabbia bianchissima e con un mare turchese. Ideale non solo per i più grandi, ma anche per le famiglie con bambini al seguito dato che il fondale non è particolarmente profondo.

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Lugano cosa vedere in un giorno nella località svizzera

Favignana cosa vedere: idee per una settimana di vacanza

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.