Notizie.it logo

Scala dei Turchi candidata a Patrimonio dell’Unesco: orgoglio italiano

Scala dei Turchi candidata a patrimonio dell'unesco

Scala dei Turchi candidata a patrimonio dell'UNESCO: tutte le info sulla splendida parete rocciosa in provincia di Agrigento.

La notizia è ancora fresca: la Scala dei Turchi si è candidata a diventare patrimonio dell’Unesco.

Parliamo di un diamante della Sicilia, una parete rocciosa che si erge a picco sul mare creando un ambiente suggestivo che incanta turisti e visitatori. La scala dei Turchi si trova tra Realmonte e Porto Empedocle, ma sta rischiando di degradarsi a causa dell’incuria dell’uomo e dei cambiamenti climatici. La scogliera si trova in mezzo a spiagge di sabbia dorata. Da’ l’idea di essere quasi sospesa tra cielo e mare, levigata nel tempo dal mare e dal clima.

Scala dei Turchi Patrimonio Unesco

Il nome della particolare parete di rocce bianche sembra sia legato alla leggenda secondo cui questo luogo veniva utilizzato come riparo dalle navi turche. Infatti, i turchi salivano i gradoni bianchi per depredare i luoghi e i villaggi circostanti.

Nei giorni scorsi la Procura di Agrigento aveva aperto un’inchiesta a carico di ignoti per l’inosservanza delle norme a tutela dei beni artistici e culturali.

Oggi, invece, all’unanimità, l’Assemblea regionale siciliana ha approvato l’ordine del giorno per tutelare la splendida struttura della provincia di Agrigento.

Per questo, l’Ars ha firmato l’ ordine del giorno che impegna il governo ad avviare le procedure necessarie a candidare il luogo a sito Unesco.

In questi anni la scala dei Turchi ha subito danni e cedimenti di marna bianca a causa dell’incuria dei turisti e degli scarsi controlli da parte delle amministrazioni locali.

La scala dei Turchi era stata riaperta ai visitatori solo lo scorso agosto, e in meno di un anno ha subito le barbarie dei turisti che lasciavano immondizia e rifiuti sul posto.

scala-dei-turchi

Visitare la scala dei Turchi

Visitare la grande falesia bianca è possibile principalmente via mare, tramite imbarcazioni e visite organizzate.

La scala dei Turchi, tuttavia, può essere raggiunta sia in auto che con i mezzi pubblici. In auto, partendo da Realmonte, bisogna percorrere la strada provinciale 68 fino alla parete rocciosa. Troverete la spiaggia a circa 3 chilometri di distanza.

Se si proviene da Agrigento, invece, bisogna seguire la Strada statale SS115/SS640 da Via Francesco Crispi per circa 16 chilometri.

Vengono organizzate, inoltre, bus turistici che partono dalla Valle dei Templi che vi porteranno direttamente alla Scala dei Turchi.

Adesso che la Scala dei Turchi è stata candidata a patrimonio dell’Unesco le visite al sito potrebbero subire modifiche, e verranno prese le giuste precauzioni volte a tutela della parete rocciosa.

Un cambiamento, tuttavia, necessario per garantire un futuro alla bellezza della falesia bianca.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche