Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Solstizio d’estate 2019: le informazioni da sapere

solstizio d'estate 2019

Il solstizio d'estate 2019 si festeggia il 21 giugno: le informazioni e curiosità sull'inizio dell'estate astronomica.

Venerdì 21 giugno si festeggia il solstizio d’estate 2019. È il giorno più lungo dell’anno ed esattamente alle 17.54 comincia l’estate astronomica. Dai balli nei boschi della Svezia ai falò sulle spiagge della Spagna, l’ingresso della stagione estiva è festeggiato in diverse parti d’Europa con suggestive celebrazioni a tema.

Atteso tutto l’anno, il solstizio d’estate 2019 è il primo della bella stagione e, per il nostro emisfero, coincide con la giornata più lunga dell’anno. Venerdì 21 giugno infatti, il sole raggiunge il punto più a nord dell’equatore e le ore di luce sono maggiori di qualsiasi altro giorno del calendario. Una giornata che, fin da tempi antichi, è attesa e considerata un momento da festeggiare: i riti e le celebrazioni del solstizio d’estate hanno origini avvolte dal mistero e, ancora oggi, continuano ad affascinare.

Solstizio d’estate 2019 nel mondo

L’inizio della stagione più calda dell’anno è una giornata speciale in varie parti del mondo.

Soprattutto nei paesi scandinavi e, in generale, dell’Europa del Nord, il solstizio d’estate del 2019 è molto atteso e coincide con diverse giornate di festeggiamenti a tema. Non si tratta di celebrazioni recenti, ma di festività e tradizioni che affondano le proprie radici nei tempi più antichi. Molte di queste, infatti, sono legate alla luce e alla fertilità, portate dall’estate. Luogo per eccellenza che, meglio di qualsiasi altro, è emblema del solstizio d’estate è Stonehenge, in Gran Bretagna. Considerato uno dei primi osservatori astronomici, nel giorno del solstizio, è possibile vedere i raggi del sole che, attraverso le rocce megaliti, riflettono su una pietra al centro. Un fenomeno affascinante e suggestivo che, ogni anno, attira i turisti, seguaci della cultura celtica e curiosi da tutto il mondo.

In Svezia, il solstizio d’estate 2019 è detto Midsommar e, come ogni anno, è uno degli eventi più attesi dal popolo scandinavo. La tradizione vuole che, attorno a un palo decorato con fiori colorati, si balla, si canta e si cena tutti assieme per omaggiare l’ingresso dell’estate.

In perfetto stile svedese, ci si incontra nei parchi o in mezzo ai boschi per riscoprire il contatto con la natura. Anche in Finlandia, si organizzano falò, barbecue e pranzi all’aperto nel giorno del solstizio d’estate. Tra una sauna e l’altra, è comune che molti finlandesi scelgano proprio l’inizio dell’estate per celebrare matrimoni come buon auspicio per un lungo e felice futuro assieme.

Feste in Italia e Spagna

Il solstizio d’estate 2019 è festeggiato anche nell’Europa meridionale, ma con connotati più legati alla religione cristiana. In molte città della Spagna, la festa di San Juan è celebrata lungo le strade o in spiaggia con spettacoli, falò e fuochi artificiali. Considerato un atto di buon auspicio per il futuro, è tradizione far bruciare mobili e oggetti vecchi. Feste in onore del fuoco e della luce non mancano in Italia. Tra notti bianche, falò accesi fino all’alba e sagre in onore del santo, anche in diverse località del nostro bel Paese il solstizio d’estate è festeggiato in grande stile.

© Riproduzione riservata
Leggi anche