Notizie.it logo

Spiagge Croazia con sabbia, dove andare

spiagge croazia con sabbia

Una lista accurata delle spiagge sabbiose più belle della Croazia.

Con i suoi quasi 6000 km di costa, la Croazia è una delle mete preferite dai vacanzieri di tutto il mondo: spiagge rocciose si alternano ad arenili sabbiosi, spesso costituiti in realtà da conchigliette o ciottoli microscopici dall’effetto altamente spettacolare.

La bellezza di queste spiagge, bagnate da acque eccezionalmente cristalline e turchesi, è impreziosita da scorci paesaggistici meravigliosi: spesso infatti sorgono a due passi da parchi nazionali oppure da città dal ricco patrimonio storico e artistiche.

Chi desidera godersi il mare croato su comode spiagge con sabbia avrà l’imbarazzo della scelta, visto che la Croazia ne è ricca dal nord al sud del Paese.

Spiagge Croazia con sabbia

A nord

Nel nord della Croazia, sulla verdeggiante Isola di Cres a largo della costa istriana, si trova Lubenice: questo piccolo borgo è costituito da bianche case rurali e dalla gotica chiesetta di Sant’Antonio l’Eremita del XV secolo, molto apprezzata per l’eccezionale acustica.

In questo remoto scenario si trova la spiaggia sabbiosa di Sveti Ivan, ai piedi di Lubenice, nella sua forma a mezzaluna lambita da un amare caraibico.

Il sentiero per raggiungere l’arenile è alquanto impervio, rendendola così una spiaggia nascosta e pittoresca, considerata dalla Bild una delle 40 spiagge più belle al mondo.

Più a sud, dal porto di Zara, in 1 ora e mezza di aliscafo, si raggiunge il porticciolo di Bozav sulla bellissima e selvaggia isola di Dugi Otok, non molto affollata nemmeno durante la stagione estiva. Qui, nel cuore del parco nazionale Kornati, sorge la splendida spiaggia di Sakarun formata da un mix di sabbia e di ciottoli e lambita da acque cristalline, i cui fondali sabbiosi degradano dolcemente, rendendola perfetta per la balneazione dei bambini.

Alle spalle di quella che è stata considerata una delle più belle spiagge rurali dell’Adriatico, si stende una folta macchia di pini di Aleppo che offrono una fresca ombra nelle torride giornate estive.

Nella Croazia centrale

Procedendo più a sud si incontra, a largo di Spalato, l’isola di Brač con il Corno d’Oro, vale a dire la suggestiva spiaggia di Zlatni Rat, anch’essa formata da sabbia mista a ghiaia.

Ciò che rende unico al mondo questo arenile è la sua forma a punta di lancia, che fende le acque turchesi permettendo ai turisti di godersi il più quieto lato di bonaccia oppure quello dove soffia il maestrale, praticando kite-surf o surf.

I venti e le correnti plasmano questa spiaggia, modificandone leggermente la curiosa forma o portando a riva i sassi della fortuna, vale a dire piccoli gusci di lumache di mare che pare portino fortuna a chiunque li trovi.

Proprio davanti all’isola di Brač, sulla bellissima Riviera di Makarska, si trova la spiaggia di Punta Rata, nella turistica località di Brela: considerata da Forbes tra le spiagge più belle al mondo, è stata spesso premiata con la Bandiera Blu per la purezza del suo mare ricco di vita, dal quale emerge, come uno smeraldo, l’iconica Roccia di Brela sorprendentemente ricoperta di pini.

Nella Croazia meridionale

Un’altra delle spiagge con sabbia in Croazia è quella di Saplunara e si trova sull’isola Mljet a 30 km di distanza da Dubrovnik: in molti la identificano con Ogigia, l’isola dove la ninfa Calipso ammaliò Ulisse.

La spiaggia di Saplunara si estende per circa 1 km, incastonata tra il mare azzurro che sfiora quasi costantemente i 28° e la profumata macchia mediterranea alle spalle.

Si tratta di un vero e proprio eremo incontaminato, protetto dai venti e più volte premiato con la Bandiera Blu per la purezza delle acque: l’assenza di servizi o bar garantiscono un soggiorno nella più totale riservatezza, lontano dal chiasso e dalle frotte di turisti.

Un’alternativa, decisamente più affollata ma ugualmente apprezzabile, si trova nella stessa Dubrovnik a circa 1 km dal centro della città: è la spiaggia di Sveti Jakov, sorge ai pedi dell’omonima chiesetta ed è raggiungibile scendendo 163 scalini. Stando distesi sotto al sole su questo arenile di sabbia e ghiaia regala una delle viste più belle sulla città di Dubrovnik, il cui meraviglioso centro storico è stato dichiarato Patrimonio dell’UNESCO.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche