Sri Lanka: cose da vedere nella perla dell’Oceano Indiano

Lo Sri Lanka è una regione enorme, ricca di magi e attrazioni, tutte da vedere.

Lo Sri Lanka è davvero incantevole e soddisferà gli interessi di qualsiasi viaggiatore con le sue attrazioni turistiche e le altre cose da vedere. La piccola isola nazione è piena di attività d’avventura come il surf e il trekking.

Sri Lanka: cose da vedere

Ci sono diversi siti altamente religiosi per i devoti, e incredibili attrazioni turistiche storiche per gli appassionati di storia. Tuttavia, nessuno può contestare l’incredibile bellezza naturale dello Sri Lanka. Sia che si tratti di raggiungere un perfetto surf break, di visitare un sito storico o di fare un pellegrinaggio, il verde lussureggiante e gli animali esotici non sono mai lontani.

1. Forte roccioso di Sigiriya

Sigiriya Rock Fort è assolutamente impressionante.

Le pareti di roccia si innalzano per 200 metri da terra, per poi cedere il passo a un altopiano piatto alla loro sommità. Ci sono ripide scale per raggiungere la cima e molti affreschi da ammirare durante la salita. In cima, si possono trovare i resti di un’antica civiltà, comprese le reliquie di un palazzo e di un monastero.

Ci sarebbe voluta una vera ingenuità ingegneristica per costruire una struttura a questa altezza così tanti secoli fa.

Intorno al forte di roccia ci sono molte grotte e giardini importanti; in modo impressionante, sono alcuni dei primi giardini paesaggistici del mondo.

2. Parco Nazionale Yala

Il Parco Nazionale di Yala è fatto di panorami incantevoli e di una vera abbondanza di fauna selvatica dello Sri Lanka. Ha la più alta densità di leopardi del mondo, quindi le possibilità di vederli sono molto alte.

Anche se i leopardi sono l’attrazione principale qui, sono seguiti da vicino da elefanti, orsi bradipi e coccodrilli. Il parco è diviso in cinque blocchi, alcuni dei quali sono stati assegnati ai cacciatori fino a quando Yala è diventato un parco nazionale nel 1938. Assicuratevi di trovare il tempo per visitare il centro visitatori all’ingresso del parco per avere informazioni approfondite sulla zona.

3. Galle Fort

È facile perdersi nei vicoli acciottolati e nelle strade di Galle Fort. Oggi la zona è piena di ristoranti moderni, hotel, negozi di abbigliamento e di souvenir. Nel frattempo, incantatori di serpenti e buskers fiancheggiano il lungomare.

Tuttavia, il forte non è sempre stato un luogo così cosmopolita. Un forte di base fu costruito dai portoghesi quando fecero il loro primo sbarco sull’isola nel 1505. Quando gli olandesi presero il controllo di Galle, apportarono una serie di miglioramenti, compresa l’enorme diga che ancora oggi costeggia il forte. Galle Fort è un eccellente esempio di come appare la sintesi tra l’architettura europea e quella asiatica.

Leggi anche: Tour Sri Lanka fai da te, come organizzarlo?

4. Adam’s Peak

Sulla cima dell’Adam’s Peak c’è un’impronta di piede scolpita nella pietra. Ha un significato spirituale per un certo numero di religioni diverse, tuttavia, attualmente c’è un monastero buddista sulla cima. Per i buddisti, l’impronta è quella di Buddha; per i cristiani, l’impronta è quella di Adamo; e per gli indù, l’impronta è attribuita a Shiva.

Il sito è un popolare luogo di pellegrinaggio, specialmente nelle notti di luna piena. La camminata fino alla cima della montagna per vedere l’impronta è attraverso una ripida scalinata che contiene oltre 5000 gradini. Il sentiero è fiancheggiato da molte bancarelle di tè e negozi di alimentari che fungono da luoghi di riposo. La maggior parte delle persone inizia l’escursione alle 2:30 del mattino per raggiungere la cima in tempo per l’alba.

5. Tempio del Dente

Il Tempio del Dente è un luogo altamente sacro. Il tempio contiene uno dei denti di Buddha. La leggenda vuole che il dente sia stato preso al Buddha sul suo letto di morte, poi contrabbandato in Sri Lanka dall’India. Fu portato di nascosto tra i capelli di una principessa, dopo che il regno di suo padre era stato assediato.

Divenne immediatamente un oggetto di grande importanza ed è stato celebrato e fatto sfilare nel corso della storia. Tuttavia, molti tentativi sono stati fatti per rubare o distruggere il dente. Due volte al giorno, si tengono puja per celebrare la reliquia e offrire ai visitatori e ai devoti la possibilità di intravedere il dente nel suo involucro.

Leggi anche: Cose da fare in Sri Lanka: un viaggio tra meditazione, arte e natura

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Arizona: le migliori cose da vedere

Templi indiani famosi: la nostra guida

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media