Surf, migliori spiagge d’Italia

Anche l’Italia ha molto da offrire agli appassionati di surf: Liguria, Sicilia e molte altri luoghi sapranno stupirvi.

Dove fare surf in Italia? Nonostante la nostra penisola sia circondata dal mare, non abbiamo quelle oceaniche acque movimentate che creano delle onde perfette per gli amanti della tavola da surf.

Le onde che bagnano le nostre coste, si creano solo con l’azione del vento.

Non ci sono le grandi correnti dell’Oceano, che in assenza di terraferma e altri ostacoli creano onde altissime. Se nel Mar Mediterraneo, le onde non raggiungono mai i 6-7 metri, quelle nell’Oceano Pacifico o Atlantico, possono superare i 18-20 metri di altezza. Proprio per questi motivi, quando parliamo di surf, l’immaginario collettivo si sposta altrove, in qualche bella spiaggia californiana coperta di palme o in uno sperduto arcipelago dell’emisfero australe.

Ebbene sì, si può surfare anche in Italia! Ma nonostante questa premessa poco rassicurante, per gli appassionati italiani del surf, c’è una buona notizia. Non serve volare dall’altra parte del mondo. Anche se bisogna scordarsi le onde alte decine di metri, le spiagge in Italia dove praticare surf ci sono eccome!

Da Nord a Sud, le località dove provare la brezza di cavalcare un’onda perfetta non mancano. Sono numerosi infatti, i cosiddetti spot, un termine che in gergo si riferisce alle location dove fare surf.

Diciamo subito, che la costa più adatta è quella sul Mar Tirreno, con onde che raggiungono altezze più adatte allo scopo, rispetto al più piatto Mare Adriatico.
Se state pensando di partire per fare surf in italia , consigliamo di consultare expedia per le migliori offerte sui voli, invece per i migliori hotel e B&B consigliamo di dare un occhio a booking

Spiagge d’Italia dove fare surf

Liguria: iniziamo il nostro percorso in una regione piena di sport, ideale per chi è alle prime cavalcate. Immerso nello spettacolo naturale delle Cinque Terre, le acque di Levanto offrono delle vere e proprie big waves per gli appassionati più esperti.

Ma l’ampiezza della baia e i diversi venti che ci soffiano creano perfette condizioni anche per i principianti. Spostandosi verso est troviamo infatti delle onde più adatte per i neofiti di questo sport.

Toscana: pochi chilometri più a Sud, citiamo anche il litorale settentrionale della regione. Viareggio, in piazzale Mazzini e Forte dei Marmi vantano spot interessanti. Il fondale è sabbioso, adatto soprattutto per principianti, che possono trovare tanti servizi di noleggio e scuole di surf.

Lazio: poco lontano da Roma troviamo Santa Marinella, la capitale del surf italiano. La spiaggia italiana per il surf più conosciuta a livello internazionale.

Le correnti marine in questa porzione di Tirreno creano onde pulite, lunghe e lineari, l’ideale soprattutto per chi qualche onda l’ha già cavalcata. Il fondale è roccioso, ricordatevi le scarpette, altrimenti c’è il rischio che non vi facciano surfare. L’unico problema? La grande folla sempre presente, considerate anche questo prima di partire. Meglio quindi essere sulla propria tavola già il mattino presto.

Sardegna: altre tappe imperdibili per i più esperti, sono certamente le suggestive coste dell’isola dei Quattro Mori. Le onde, grazie al vento maestrale, sfiorano altezze addirittura di 7 metri. Spot molto frequentati li troviamo a Chia, vicino Cagliari.

Qua per gli esperti il bello arriva d’inverno, con onde che raggiungono 5 metri di altezza. Tappa rinomata per i professionisti è Porto Ferro, in provincia di Sassari, dove si tengono competizioni anche a livello internazionale. Ma la Sardegna offre possibilità anche per chi vuole iniziare ad imparare a surfare. Le spiagge sabbiose oristanesi offrono spot perfetti per loro. Infatti, a 4 chilometri da Oristano, troviamo Sinis Torre Grande. Uno degli spot più attrezzati della zona.

Appassionati del surf cosa state aspettando ancora? Che vogliate semplicemente cimentarvi per la prima volta in questo particolare sport o che siate dei surfisti esperti, le onde italiane possono darvi grandi soddisfazioni!

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Viaggio in Russia, cosa serve e cosa vedere

Sumatra: cosa vedere e dove fare surf

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.