Notizie.it logo

Vaccinazioni richieste per il Venezuela

Il Venezuela è un bellissimo paese dell’America del sud, in forte espansione e dai paesaggi mozzafiato. Se stai pensando ad un viaggio in Venezuela, ti conviene prestare attenzione anche alle vaccinazioni necessarie. Ricorda che nessuna vaccinazione è obbligatoria se decidi di permanere a Caracas e nelle maggiori attrazioni balneari del paese. Tuttavia il rischio malarico esiste tutto l’anno in diverse zone rurali. Se prevedi di fare una gita in queste zone, come il “Mondo Perduto” della Grande Sabana, il Salto Angel e la navigazione sul delta dell’Orinoco, vengono caldamente consigliate alcune vaccinazioni, per esempio quelle contro febbre gialla, malaria, tifo, epatite A e colera. In certi casi, per entrare in Venezuela è necessario esibire il certificato sanitario che attesta le vaccinazioni, quindi informati prima di partire. Se il tuo viaggio si tiene durante la stagione delle piogge, devi prendere delle misure di prevenzione anche per la Dengue, infezione virale trasmessa da una particolare specie di zanzara.

Purtroppo non esiste un vaccino per questa malattia, per questo si raccomanda l’uso di zanzariere, prodotti repellenti, eccetera. Il periodo migliore per visitare il Venezuela è quella che va da metà dicembre a metà aprile, e in particolare da metà febbraio. Questo è il periodo migliore sia per un viaggio itinerante sia per una vacanza al mare, nonostante alcune destinazioni turistiche, come ad esempio il famoso Salto Angel, siano più interessanti durante la stagione delle piogge. Da fine aprile a fine novembre le precipitazioni sono intense e frequenti in tutto il paese ed è molto forte l’umidità.

© Riproduzione riservata
Leggi anche