Val di Non: cosa vedere con i bambini in Trentino

Cosa vedere con i bambini nella Val di Non, tra paesaggi e natura.

La Val di Non è una splendida valle del Trentino, ricca di paesaggi e luoghi interessanti da scoprire, ma cosa vedere con i bambini? La guida alle attrazioni e ai posti più belli da esplorare insieme alla famiglia durante una gita fuori porta.

Val di Non con i bambini

La provincia autonoma di Trento è caratterizzata da splendide valli e da un importante patrimonio naturalistico. Infatti, è spesso la meta di amanti della natura che scelgono di avventurarsi lungo i sentieri escursionistici.

Tra le valli più famose troviamo la Val di Non, una meta apprezzata sia dai grandi che dai più piccoli, che possono scoprire le meraviglie della natura passeggiando tra i suoi paesaggi tipici.

Advertisements

La Val di Non e l’adiacente Val di Sole sono anche note come le “valli del Noce”, essendo entrambe attraversate dal torrente Noce.

È delimitata a oriente dai Monti Anauni che la separano dalla Bassa Atesina e dalla Val d’Adige. A occidente, invece, dalle Dolomiti di Brenta, mentre a nord-ovest, dove nasce la Val di Sole, dalla Catena delle Maddalene. Una valle, perciò, abbracciata da alte vette che regalano un paesaggio sorprendente.

Ma vediamo quali sono i luoghi più belli da scoprire insieme ai più piccoli.

Lago di Tovel

Tra le tappe più belle della Val di Non troviamo il lago di Tovel, un gioiello incastonato in un’area naturale rigogliosa. Il lago fa parte del Parco Naturale Adamello Brenta ed è attraversato da sentieri adatti a tutta la famiglia.

Noto anche come Lago Rosso, lo specchio d’acqua è raggiungibile grazie ad un sentiero facile, adatto anche ai passeggini.

Il luogo ideale, inoltre, per godersi un pic-nic nella natura godendo di un panorama incantevole.

Lago di Tovel

Rumo

A Rumo si possono ammirare, invece, le sculture nel bosco, divertenti e interessanti.

Si tratta di installazioni artistiche che riescono a sorprendere e stimolare la fantasia anche dei più piccoli.

Le sculture si ammirano lungo un nuovissimo sentiero tematico costellato di sorprese. Ci si arriva partendo dalla frazione di Mocenigo di Rumo, dove è possibile lasciare l’auto, in località Bagni. A destra della fontana si prende la strada cementata per circa 100 metri e si arriva in località Palù da dove parte il percorso.

Tra aquile, gnomi, asce giganti, farfalle e orsi, grandi e piccini si potranno divertire scattando buffe fotografie insieme alle sculture.

Rumo

AlMeleto

Uno dei percorsi ludico-didattici più interessanti della Val di Non da intraprendere con i bambini è quello di AlMeleto. Si trova a Romallo, a circa 50 minuti di auto da Trento, nel cuore della produzione frutticola nonesa.

Il sentiero è inframmezzato da giochi divertenti per grandi e piccini. L’anello è lungo 5 chilometri, con un dislivello totale di 150 metri.

AlMeleto

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Esperienze online Airbnb: cosa sono e come funzionano

Treno supersonico Hyperloop di Virgin: tutte le curiosità

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media