Valle Maira: dove si trova e che escursioni fare

Una guida completa alla scoperta della Valle Maira, per sapere dove si trova e che escursioni fare.

Scopriamo il territorio della Valle Maira, tutti i dettagli su dove si trova e che escursioni fare.

Se siete in cerca di un luogo immerso nella natura, le langhe piemontesi costituiscono la meta ideale. All’interno del territorio di Cuneo si estende la Valle Maira, incantevole zona collinare del Piemonte.

Vediamo tutte le informazioni necessarie per visitarla.

Valle Maira: dove si trova e che escursioni fare

La Valle Maira si trova nel territorio delle langhe piemontesi. Le langhe presentano un paesaggio collinare, quasi interamente dominato da natura incontaminata.

Il Piemonte è ricco di luoghi da visitare, immersi nel verde e caratterizzati da un’aria pura che è caratteristica di queste zone della parte più settentrionale della penisola italiana.

Nel bel mezzo della valle spuntano qua e là graziose chiesette e piccole cappelle.

Advertisements

Risalendo la valle si incontrano numerosi paesini collinari, che hanno come cornice gli splendidi colori della rigogliosa natura delle langhe.

Durante la permanenza nella Valle Maira è possibile scegliere tra diverse escursioni. Sono percorsi da fare a piedi, perfetti sia per piacevoli passeggiate che per chi ama lo sport ed il trekking.

Vediamo quali sono i percorsi principali che si possono fare nella zona della Valle Maira.

maira

I Percorsi Occitani

Se ciò che cercate è la possibilità di fare un’escursione che arrivi veramente dappertutto, nella zona della Valle, i Percorsi Occitani rappresentano la scelta più indicata.

Sono costituiti da dodici tappe e si sono aggiudicati il titolo di percorso escursionistico più famoso e praticato.

La partenza vede come cornice il paesino di Villar San Costanzo ed arriva fino ai pittoreschi borghi di Elva, Acceglio e Prazzo. Per una panoramica completa del luogo, si attraversa poi il versante opposto della valle e si fa tappa in altri interessantissimi paesini.

I nomi di questi borghi hanno tutto il sapore della tradizione piemontese, come si può notare dai cartelli che si trovano al loro ingresso. Dopo aver lasciato Prazzo, il percorso continua fino a Chialvetta e prosegue fino a Marmora, per poi arrivare a Celle Macra.

Oltre al percorso principale, si può scegliere un’escursione più breve. L’itinerario appare leggermente diverso ma rende ugualmente possibile la visita di molti bellissimi paesini, tra quelli presenti tra le tappe dell’escursione principale.

Oltre alla possibilità di passeggiare immersi nella natura, i Percorsi Occitani offrono anche altri spunti interessanti per i turisti che decidono di visitare la Valle Maira. Durante la sosta nelle località previste dalle tappe del percorso, gli escursionisti possono recarsi presso le numerose locande o nei rifugi. All’interno di questi folkloristici locali si possono assaporare le pietanze tipiche della tradizione occitana. In questo modo sarà possibile approfondire la conoscenza del luogo, anche attraverso un’immersione nella gastronomia caratteristica del luogo.

occitani

Sentiero dei Ciclamini

Un percorso alternativo è costituito dal Sentiero dei Ciclamini. Si tratta di un’escursione particolarmente indicata per le famiglie, per via della facilità con cui si può camminare. La strada da fare lungo questo percorso è quasi interamente pianeggiante.

Il sentiero parte dal piazzale del municipio di Macra e si percorre in circa due ore e mezza. Molto apprezzate dai turisti sono sia la tappa che prevede la visita di Caricatori che quella di Camoglieres, due graziosi borghetti della Valle di Maira.

Il periodo ideale per intraprendere questo sentiero è il mese di luglio. Durante l’estate si assiste infatti alla massima fioritura dei ciclamini, che come si evince dal nome crescono lungo gran parte di questo bellissimo percorso.

Il Sentiero Frassati

Il percorso che si segue lungo il Sentiero Frassati permette di camminare in pianura per la maggior parte della strada. Per questo motivo le famiglie possono con tranquillità scegliere di intraprenderlo, senza alcuna difficoltà.

La particolarità del percorso si coglie non appena ci si allontana leggermente dalla strada indicata. Al di fuori del sentiero si possono infatti trovare molteplici vie alternative, molte delle quali possono essere adatte ad escursionisti esperti ed amanti del trekking.

percorsi valle

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Città di Biancaneve: le origini della fiaba

Portobello Road a Londra, cosa vedere: la guida

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.