Villaputzu: cosa vedere nel paesino sardo

Cosa vedere nel paese sardo di Villaputzu, tra mare, campagne e monumenti storici.

Nella subregione sarda del Sarrabus si trova un romantico paesino chiamato Villaputzu, ricco di luoghi interessanti da visitare, ma cosa vedere? La guida alle attrazioni da non perdere.

Villaputzu: cosa vedere

Villaputzu, anche detto Biddeputzi in sardo, è un comune italiano della provincia del Sud Sardegna, situato nella subregione del Sarrabus.

Situato a 8 metri sopra il livello del mare, si estende a ridosso delle colline Sarrabus.

Un territorio antico, abitato già in età nuragica, ricco di storia che si identifica fino al medioevo con quella di Sarcapos, città commerciale e portuale.

Numerose sono le testimonianze dei tempi passati e delle civiltà che si sono susseguite nel territorio. Vediamo, quindi, quali sono i luoghi da visitare a Villaputzu.

Chiesa di San Giorgio martire

Advertisements

Uno dei luoghi più interessanti da visitare è la chiesa di San Giorgio martire. Il suo impianto più antico è stato realizzato dai Genovesi presumibilmente nel XII secolo, ed è stato modificato poi nel XVI secolo dagli aragonesi in stile tardo-gotico.

A causa dell’abbandono la chiesa, situata ai piedi dell’omonima via nella parte più antica del paese, ove sorgeva anche l’antico cimitero, ha subito un importante crollo nel XX secolo.

La costruzione era composta da tre navate divise da arcate poggianti ciascuna su quattro capitelli, ancora oggi visibili.

Chiesa di San Giorgio martire

Castello di Quirra

Suggestivo è, poi, il Castello di Quirra, un edificio fortificato risalente al XII secolo.

Il castello, posto ad un’altezza di 296 metri, offre una splendida vista sulla costa, ma anche delle vallate all’interno.

Costruito dai giudici di Cagliari sulla cima del monte Cudias per sorvegliare il confine con il giudicato di Gallura, venne occupato dagli aragonesi nel 1324. Fu anche teatro degli scontri tra il regno di Sardegna e il giudicato di Arborea. Antica residenza di Violante Carroz, pare che la donna morì secondo la tradizione proprio all’interno del maniero.

Dal 1475 il castello divenne parte del patrimonio della corona d’Aragona. Tuttavia, oggi ne rimangono in piedi solamente alcuni ruderi.

Castello di Quirra

Castello Malvicino

Anche noto come “Castello del Sarrabus”, il castello Malvicino, era probabilmente ubicato nell’attuale località Monti Cruxi. Il maniero si trova nei pressi della croce posta nella collina di fronte al cimitero del paese dove sono stati identificati conci murari, fondazioni perimetrali e altri reperti che portano all’ipotesi della presenza di una costruzione di notevole importanza. È citato, come già abbandonato e distrutto, nel registro pisano delle Rentas de Cerdegna del 1316.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Foresta dei suicidi in Giappone: storie e misteri

Lago del Segrino: passeggiata, spiaggia, e come arrivare

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media