Week end sulle Dolomiti: attività ed eventi

Le Dolomiti sono famose in tutti il mondo grazie ai loro paesaggi, colori e tramonti. Scopriamo insieme tutti gli eventi per un week end unico.

Trascorre un week end sulle Dolomiti significa provare forti emozioni grazie alla natura incontaminata e ai suoi tramonti mozzafiato. Charles-Édouard Jeanneret-Gris, pittore ed architetto di fama mondiale, ha definito le Dolomiti come il “più bel quadro al mondo”.

Le Dolomiti, definite “Patrimonio dell’UNESCO“, sono in grado di soddisfare qualsiasi tipo di esigenza: le montagne più suggestive d’Europa sono ideali per una famiglia; sono perfette coloro che desiderano passare momenti romantici indimenticabili; sono irresistibili per coloro che sono alla ricerca di relax o di sentimentalismo; gli amanti della buona cucina verranno appagati da particolari ricette tipiche del luogo; gli appassionati di sport avranno solo l’imbarazzo della scelta: sci, passeggiate a piedi o in bicicletta, nel rispetto della stagione scelta.

L’ambiente è caratterizzato da paesaggi meravigliosi, da sentieri incontaminati, da fiumi e laghi protetti dalla guardia forestale, da rapide suggestive, da riserve inviolate. Durante le passeggiate o mentre si svolge lo sport invernale o estivo non è difficile incontrare diverse specie di animali, tra cui le volpi rosse, gli orsi bruni, le aquile reali, i cervi, i caprioli, le civette nane, i gufi reali, i cerbiatti, i fringuelli alpini, i corvi imperiali, le pernici bianche e diverse altre specie di animali in via di estinzione.

Anche per coloro che sono appassionati di pesca saranno soddisfatti grazie alla presenza di numerosi torrenti e laghetti artificiali o meno alpini. Si precisa al riguardo che le tecniche di pesca consentite sono solo due: pesca a mosca e pesca a spinning con esche naturali o artificiali.

Week end sulle Dolomiti

Come raggiungere le Dolomiti

Punto di partenza per arrivare nelle varie zone turistiche delle Dolomiti è Bolzano. Per coloro che desiderano avvarlersi dei mezzi pubblici, dall’aeroporto un efficiente servizio bus consente di raggiungere le varie località turistiche. Sia che si desidera prenotare collettivamente il bus o individualmente i prezzi applicati sono decisamente accessibili a tutti.

Week end sulle Dolomiti

Ecco i principali eventi da non perdere:

Dal 31 ottobre 2019 Trento festeggia, insieme ad altre località limitrofe, la giornata del trekking. Questa attività sportiva vuole far appassionare numerosi turisti per far coniugare uno sport sano con il gusto di assaporare la natura incontaminata. Scoprire gli angoli più nascosti e curiosi delle Dolomiti sarà un’esperienza indimenticabile. Se non di dovesse possedere una bicicletta, nei vari luoghi turistici sarà possibile noleggiarla a prezzi davvero convenienti. Questo sano sport oltre a favorire un benessere fisico giova anche all’intelletto, oltre a decongestionare il traffico cittadino.

Dall’1 al 3 novembre 2019 si festeggia la Sagra della Ciuiga a San Lorenzo in Banale. In questa sagra si potrà assaggiare un saporito salame arricchito con la rapa selvatica. È uno dei prodotti caratteristici delle alpi trentine, così apprezzato da attrarre numerosi turisti di tutto il mondo. Questo alimento, povero ma alquanto stuzzicante, è stato paragonato al prezioso pistacchio di Bronte o al pregiato tartufo. Oltre alla ciuiga, sarà possibile degustare numerosi piatti tipici della zona, in abbinamento ai vini trentini. L’aria di festa viene ulteriormente rallegrata grazie alla presenza di diverse bande musicali che regalano al turista canzoni tipiche del luogo.

Week end sulle Dolomiti

Dal dal 21 novembre all’8 dicembre 2019 si terrà a Trento la fiera dedicata esclusivamente al Trentodoc. Vini pregiati verranno serviti al turista a prezzi accessibili. Naturalmente non mancheranno incontri gastronomici, canti, balli e spettacoli che sapranno dilettare ogni turista. Anche il Palazzo Roccabruna, incantevole sede dell’Enoteca Provinciale, sarà aperta al pubblico.

Dal 3 all’11 novembre 2019 a Badia si svolgerà la Cavalcata di San Leonardo. Troverete in questa località sfilate di carri antichi, sfilate di carri, soldati a cavallo in costume tradizionali, mercatini unici. L’evento folcloristico sarà arricchito da differenti stand gastronomici e musiche dal vivo.

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Viaggi treni storici Italia: il mezzo della tradizione

Cosa fare il primo dell’anno a Genova: le nostre idee

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.