Alto Adige: le escursioni invernali più belle

Tutte le informazioni che servono per sapere quali escursioni invernali fare in Alto Adige.

Durante una vacanza in Alto Adige è possibile dedicarsi a splendide escursioni invernali per esplorare a fondo il territorio. Si tratta di un modo ideale per trascorrere una magnifica vacanza all’insegna del benessere e del relax.

Alto Adige: escursioni invernali

Il territorio dell’Alto Adige è ricco di posti spettacolari da visitare nel corso di una vacanza da trascorrere all’insegna del benessere e dell’avventura. Per godersi al meglio un viaggio invernale in questa magnifica zona dell’Italia è possibile dedicarsi a piacevoli camminate. Trascorrere una vacanza all’aria aperta e assaporare la bellezza dell’atmosfera tipica dell’inverno permette di godersi al meglio i magnifici scorci paesaggistici dell’Alto Adige.

Prima di organizzare il prossimo viaggio, è molto interessante sapere quali sono le escursioni più belle da fare durante l’inverno.

alto adige

Escursione sull’Altopiano del Renon

L’Altopiano del Renon è una delle zone più incantevoli che si possano visitare entro il territorio dell’Alto Adige.

Per fare un’escursione in questo splendido contesto paesaggistico è possibile partire da Pemmern e passare per il rifugio Lodnerhutte, fino a raggiungere la cima Schwarzseespitze. Si tratta di un cammino che dura circa 3 ore e permette di percorrere una distanza di circa 10 chilometri. Il primo sentiero da imboccare è in numero 1A, seguito dal percorso 9A. In seguito si imbocca il sentiero 9 e si arriva presso il sentiero panoramico che passa sotto la cima Schwarzseespitze. Dopo aver raggiunto il rifugio Unterhornhaus si inizia a scendere e si imbocca il sentiero numero 1. Questo percorso conduce presso un fitto bosco e permette di tornare al luogo della partenza. Si tratta di un’escursione piuttosto semplice da affrontare, che permette di ammirare gli spettacolari paesaggi dell’Altopiano del Renon.

Parco Nazionale dello Stelvio

Il Parco Nazionale dello Stelvio è una zona dell’Alto Adige che merita decisamente una visita approfondita. Il modo migliore per esplorare questo territorio è quello di dedicarsi a una piacevole escursione nel corso della stagione invernale. Il percorso dura in totale un’ora e prevede un tragitto che in tutto misura circa 3 chilometri. Per godersi al meglio il percorso il modo ideale per iniziare è quello di partire dal parcheggio che si trova nei pressi del lago Fontana Bianca. Camminando lungo la splendida valle del posto in direzione sud ovest si segue il segnavia numero 140. Una volta giunti presso un ponte è necessario girare a sinistra e proseguire nel tragitto. A questo punto si imbocca il sentiero numero 103-107 e si raggiunge il caratteristico lago del Pesce. Questo itinerario permette di godersi al meglio una passeggiata all’insegna dell’avventura e di ammirare l’incredibile bellezza del Parco Nazionale dello Stelvio.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Lago Blu di Cervinia in inverno: cosa fare, come arrivare, la leggenda

Cammino di San Patrizio, Irlanda: informazioni e curiosità

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media