Dove e quando ammirare l’Aurora boreale in Islanda

L'Islanda è uno dei luoghi migliori per assistere allo spettacolo naturale di luci dell'aurora boreale. Scopri i paesi e le zone più suggestive da cui ammirare questo fenomeno e, soprattutto, qual è il periodo migliore per assicurarsi un'esperienza davvero unica!

Nonostante l’Islanda sia un’isola artica poco popolata e lontana dal centro dell’Europa, ogni anno questa diventa meta di migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo. La natura selvaggia e incontaminata, i paesaggi mozzafiato e le infinite avventure e possibilità di questo paese lo rendono una meta da sogno per tutti i viaggiatori.

Ovviamente una delle esperienze più gettonate in Islanda è la ricerca dell’aurora boreale, fenomeno estremamente comune in tutta l’isola. Scopri quindi quando e dove vederla!

Aurora boreale in Islanda: informazioni generali

Innanzitutto quando si parla di aurora boreale ci si riferisce ad un fenomeno atmosferico che si verifica solo a determinate latitudini e con certe condizioni. Anche se visibile ad occhio nudo dal nostro pianeta, in realtà le sue origini sono da cercarsi a circa 150 milioni di chilometri di distanza.

L’aurora boreale infatti è scatenata dall’incontro tra le particelle (elettroni e protoni) generate dal sole, il vento solare, e la ionosfera.

L’aurora boreale (contrapposta all’aurora australe nell’emisfero meridionale) è molto frequente in prossimità del Circolo Artico. É dunque possibile assistervi in tutti i paesi nordici d’Europa, tra cui la Lapponia, la Norvegia, le isole Faroe e il nord della Russia. Sempre nell’emisfero boreale, poi, ci sono l’Alaska, il Canada e la Groenlandia.

Islanda - Aurora boreale

Aurora boreale in Islanda: quando andare

L’aurora boreale è un fenomeno naturale e come tale è molto difficile da prevedere. A oggi infatti non esistono strumenti efficaci di previsione che permettano di sapere se e quando lo spettacolo di luci apparirà o meno. La cosa migliore da fare è quindi armarsi di pazienza e coperte calde mentre si aspetta, sperando anche in un po’ di fortuna.

É però possibile delineare un periodo temporale in cui è più probabile che l’aurora boreale faccia la sua comparsa in cielo. Innanzitutto, la presenza di cieli completamente scuri è una delle condizioni essenziali – oltre che facilmente controllabile in fase di pianificazione del viaggio – per assistere a questo incredibile fenomeno. In Islanda, a causa della latitudine, le giornate sono molto lunghe e luminose da metà aprile sino alla fine di agosto. Di conseguenza quindi il periodo migliore per vedere l’aurora boreale va dall’inizio di settembre alla fine di marzo, per un totale di ben 7 mesi!

Con un cielo buio pesto, l’aurora boreale può essere vista a qualunque ora della notte anche se sembrerebbe che il fenomeno tenda a concentrarsi fra le 21:30 e l’una del mattino.

14906932 1267757113245480 1778788809762696783 n

Aurora boreale in Islanda: dove andare

Dal momento che le notti sono più lunghe nel Nord del paese e nei fiordi occidentali (Westfjords), queste zone sono probabilmente le più indicate per andare a caccia dell’aurora boreale. Alcuni tra i posti più suggestivi caldamente consigliati sono:

  • Laguna degli iceberg Jökulsárlón, nella costa sud-orientale.
  • Spiagge di Vik, così da vedere le luci con un sottofondo rilassante di onde che si infrangono sugli scogli.
  • Landmannalaugar, un parco naturale che costituisce una delle destinazioni più popolari per l’osservazione dell’aurora boreale.
  • Borgarnes, dove si potrà osservare l’aurora seduti su un suggestivo molo di un antico porto.

Borgarnes

Scritto da Redazione Viaggiamo
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

3 giorni a Porto, cosa fare nella “Città dei Ponti”

Bergamo e Brescia: Capitale italiana della Cultura 2023

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • Loading...
  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media